F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Credits: Gruppe C Photography – ADAC Motorsport
Credits: Gruppe C Photography – ADAC Motorsport

Thomas Preining ha vinto gara-2 del DTM al Lausitzring  dopo una lunga e spettacolare bagarre contro le due Audi del team ABT. Il campione in carica di Manthey EMA Porsche #91 svetta nel finale precedendo Kelvin van der Linde e Ricardo Feller.

DTM Lausitzring gara-2, Audi vs Porsche 

Thomas Preining  (Manthey EMA Porsche #91) ha tenuto al via la prima piazza davanti a Ricardo Feller (ABT Sportsline Audi #7) Mirko Bortolotti (SSR Performance Lamborghini #92), il campione in carica ha provato subito a scappare dopo una meravigliosa pole in Q2.

L'ex vincitore della Carrera Cup Deutschland ha però dovuto arrendersi sin da subito al deciso assalto da parte di Feller. L'alfiere di Audi Sport ha infatti beffato il rivale nel corso della terza tornata, un deciso assalto che ha preceduto la prima Safety Car di giornata per rimuovere la McLaren 720S EVO GT3 #85 di Clemens Schmid.

 

Audi vs Porsche, il duello continua dopo le soste

Il duello tra Audi e Porsche è continuato alla ripresa delle ostilità, nulla è cambiato fino alla sosta obbligatoria a metà evento. Preining ha provato ad anticipare la sosta al fine di beffare Feller, l'austriaco ha superato il rivale in pista approfittando delle gomme fredde dell'avversario.

Il duello ha permesso però ai rivali di avvicinarsi, Kelvin van der Linde #3 si è infatti ritrovato leader con la seconda Audi di ABT una volta effettuata la propria sosta obbligatoria.

La Porsche #91di Manthey EMA ha nuovamente attaccato la leadership di Audi, il pilota Porsche ha beffato il sudafricano poco prima di una nuova Safety Car per un contatto tra Luca Stolz (Mercedes #4) e Maximillian Paul (Lamborghini #71).

Preining resiste e vince 

La direzione gara ha imposto a Feller di restituire la posizione a Kelvin van der Linde in seguito ad un contatto, i due compagni di squadra si sono scambiati la posizione permettendo il ritorno da parte di Bortolotti e René Rast (Schubert Motorsport BMW #33).

Il provvedimento ha permesso a Preining di prendere un piccolo margine sulle due Audi targate Red Bull, Kelvin van der Linde ha cercato nei minuti finali di recuperare terreno nei confronti della testa della corsa.

Preining ha vinto per la prima volta stagionale davanti a van der Linde, Feller ed alla Lamborghini #92 di Bortolotti. Luca Engstler (Lamborghini Team Liqui Moly by GRT#19) ha completato in quinta piazza, il tedesco ha preceduto Rast e  Maro Engel (Mercedes-AMG Team Winward #130). Top10 anche per le BMW M4 GT3 di Schubert Motorsport, Sheldon van der Linde #31 ha tenuto testa a Marco Wittmann #11 ed alla Mercedes #22 di Lucas Auer.

Prossimo appuntamento del DTM tra due settimane in Olanda a Zandvoort. Anche in Olanda vi sarà una piccola modifica del format del fine settimana vista la scomoda concomitanza con i test della 92ma edizione della 24h Le Mans.


Luca Pellegrini