F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Credits: Gruppe C Photography
Credits: Gruppe C Photography

 

AGGIORNAMENTO 13.30 (domenica)   - Iniziano ufficialmente i cinque giri alle spalle della Safety Car per decretare l'ipotetica conclusione della corsa. Ultimo tentativo nell'Inferno Verde, secondo atto dell'Intercontinental GT Challenge.

AGGIORNAMENTO 13.05 (domenica)  - Ultimo tentativo dalle 13.30! Cinque giri alle spalle della Safety Car sanciranno l'ipotetica conclusione della manifestazione. Gli organizzatori provano il tutto per tutto al fine di concludere regolarmente un evento colpito pesantemente dal maltempo (nebbia in particolare).

AGGIORNAMENTO 12.30 (domenica) - Continua la pausa per nebbia, ancora presente nella sezione GP del tracciato teutonico. La situazione non sembra migliorare… la gara è sospesa dalle 23.23 di ieri (sabato 1 giugno).

AGGIORNAMENTO 10.00 (domenica) - Continua la red flag nell'Inferno Verde per nebbia. Il problema resta nella zona GP della pista, l'augurio è ovviamente quello di ripartire. Non ci sono orari per la ripartenza.

Inizia la notte della  24h Nürburgring 2024 con una spettacolare lotta per il primato tra BMW M Team RMG #72 e Scherer Sport PHX Audi #16. Dan Harper svetta provvisoriamente con il brand bavarese davanti a Christopher Mies, protagonisti di un meraviglioso duello per il primato a 17 ore dalla bandiera a scacchi.

AGGIORNAMENTO 23.27 – La gara è virtualmente sospesa per nebbia. La direzione gara ha neutralizzato l'evento viste le avverse condizioni nella zona GP del tracciato e nel primo segmento dell'Anello Nord. Non ci sono informazioni per l'eventuale restart che sicuramente avverrà dopo le 7 di mattina.

 

Audi prova a controllare la scena, la pioggia torna 

Dopo il ritiro della BMW M4 GT3 #99 ROWE Racing, Audi ha provato a prendere in mano la competizione con l'equipaggio #16 targato Scherer Sport PHX Audi. Franck Stippler ha tentato di fare differenza contro la Mercedes-AMG  Team BILSTEIN #3 di Michele Beretta.

La battaglia è entrata nel vivo tra i due protagonisti, la pioggia è tornata protagonista nell'Inferno Verde. Audi ha tenuto il primato, Mercedes ha dovuto cedere il passo alla BMW M4 GT3  #72 di Team RMG.

Charles Weerts /Max Hesse/Dan Harper si sono lentamente riportati davanti, mentre la Porsche #911 di Manthey EMA perdeva progressivamente terreno dopo aver scelto di mantenere le gomme slick nonostante l'arrivo della pioggia. Il ‘Grello’ ha quindi cambiato strategia, una scelta obbligata visto l'intensificarsi del maltempo.

La notte arriva nell'Inferno Verde

La strategia è diventata sempre più protagonista, Audi e BMW sono tornate in cattedra ed hanno iniziato a battagliare per la leadership. Harper e Mies si sono scontrati nell'Inferno Verde, l'auto #72 scattata dalla pole ha ripreso le redini della classifica overall beffando nel traffico l'Audi #16.

A 17h dalla fine, con la pioggia sempre in agguato, BMW precede Audi e la Porsche #911 targata Manthey EMA. Mercedes-AMG Team BILSTEIN #4 resta pienamente in corsa per la vittoria con la quarta posizione assoluta, Frikadelli Racing Ferrari #1 resta in Top5 precedendo la Lamborghini #27 di ABT.

L'incognita pioggia resta presente dopo le prime ore notturne del secondo atto dell'Intercontinental GT Challenge, più di cinque auto sono ancora pienamente in corsa per il successo finale di una delle competizioni automobilistiche più affascinanti del calendario.

Luca Pellegrini