Nuovo record per Toprak Razgatlioglu nelle FP2 del WSBK 2022 a Most, questa volta conteso non dal solito Rea (quinto) ma dalla BMW di Scott Redding. Ancora bene Rinaldi, terzo a precedere il compagno Bautista

MINUTI DI FUOCO

Questo 2022 ci sta regalando gare spettacolari e la WSBK a Most non è sicuramente differente, visto come sono andate queste FP2. Di sicuro la costante è che uno tra Toprak Razgatlioglu, Jonathan Rea o Alvaro Bautista è al comando della classifica del momento, ed ovviamente il turco è esattamente lì. Ci ha però pensato Scott Redding a mescolare le carte, facendo vedere una BMW rinata grazie al forcellone Kalex che arriva addirittura a sfiorare il miglior tempo del venerdì. A Redding mancano ancora poco più di due decimi per arrivare al tempo di 1’31”506 stampato da Razgatlioglu, ma la M1000RR non è mai stata tanto vicina alla vetta con l’ex Ducati.

https://twitter.com/WorldSBK/status/1553011613258612738?s=20&t=-xoyhCjgM_m5p82CVgssug

UN PASSO AVANTI

Fanno il famoso step le Ducati, con Rinaldi ancora competitivo in terza piazza a precedere il compagno di squadra Alvaro Bautista. 8 centesimi dividono Scott da Michael, altri 5 centesimi separano invece Alvaro dall’italiano del team Aruba.it, avendo così le due Ducati decisamente vicine alle posizioni che contano. Segue questo step anche Loris Baz con la BMW del team Bonovo Action, migliore degli indipendenti a mezzo secondo dal capolista. PIù in difficoltà le Yamaha di Locatelli e Gerloff, ora rispettivamente settimo e nono alla fine del turno.

https://twitter.com/WorldSBK/status/1553012467818647552?s=20&t=-xoyhCjgM_m5p82CVgssug

E LA KAWASAKI?

Proprio come nel 2021, Most non sembra sposarsi perfettamente con la Kawasaki WSBK, e queste FP2 del 2022 non fanno altro che darci lo stesso indizio. Le staccate potenti e strette, come quella di curva 1, sono il pane della Yamaha e soprattutto di Razgatlioglu. Se nella mattina Jonathan Rea ribatteva con un quarto settore inavvicinabile, il gap ora è aumentato e la punta di diamante di KRT Provec deve accontentarsi della 5 piazza. Più che la posizione in se, pesano i quasi 4 decimi che paga Jonathan all R1M in vetta, che per Alex Lowes raddoppiano a quasi 8 decimi. Nel box verde dovranno trovare una soluzione durante le FP3 delle 9 di mattina, altrimenti Most sarà una tappa in salita.

WSBK 2022 MOST FP2, FINAL RESULTS WSBK 2022 Most FP2 Results

Alex Dibisceglia

Leggi anche: WSBK | MOST 2022, FP1: REA ANTICIPA RAZGATLIOGLU

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi