Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Nina Weinbrenner
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Nina Weinbrenner

Vittorio Ghirelli e Liam Hezemans  si dividono i successi a Valencia nella prima tappa stagionale della NASCAR Whelen Euro Series 2024. Tante le bagarre in pista ed i contatti nella pista spagnola compreso il ‘big one’ che ha caratterizzato la race-2 della EuroNASCAR PRO.

EuroNASCAR PRO, race-1: Ghirelli contro tutti

Vittorio Ghirelli continua a dimostrare perché è il pilota da battere nel NASCAR GP Spain 2024 al Circuit Ricardo Tormo. Dopo aver condotto le prove libere e aver conquistato la pole position nelle qualifiche, il pilota italiano ha portato a casa la prima vittoria per PK Carsport dal 2022. Ghirelli ha inseguito Tobias Dauenhauer del team Bremotion per la maggior parte della gara quando il tedesco ha avuto un problema nel finale che ha consegnato la vittoria al nuovo pilota della Chevrolet Camaro #24 PK Carsport, team che ha vinto quattro campionati EuroNASCAR PRO con due piloti diversi al volante.

Ghirelli ha avuto il suo bel da fare dopo una brutta partenza che lo ha fatto scivolare al terzo posto dietro a Dauenhauer e Sebastiaan Bleekemolen. L’italiano ha però mantenuto un ritmo costante ed è stato pronto ad approfittare quando i piloti che lo precedevano si sono trovati in difficoltà. Bleekemolen è andato KO al 12esimo giro a causa di un sospetto problema al posteriore della vettura e quattro giri dopo l’albero motore – almeno così pensa il tedesco – della vettura di Dauenhauer si è rotto, promuovendo Ghirelli al primo posto. Il nativo di Fasano ha poi tenuto a bada Fabrizio Armetta e Paul Jouffreau per la sua prima vittoria nella EuroNASCAR PRO in Spagna.

L’inizio da sogno di Armetta nella stagione EuroNASCAR 2024 è continuato con il miglior piazzamento – il secondo posto – in carriera per il 51enne pilota romano, battendo il suo terzo posto nelle Finali del 2023 a Zolder. Dietro di lui c’era Jouffreau della RDV Competition, che è andato in testa con una straordinaria carica. Partito quindicesimo dopo problemi di assetto nelle qualifiche, il francese ha eliminato i suoi avversari uno dopo l’altro ed è stato premiato con un epico podio. Questo gli permette anche di assicurarsi sia la vittoria nel Trofeo Junior che i punti bonus per il maggior numero di posizioni guadagnate.

Il veterano Lucas Lasserre ha dimostrato ancora una volta perché è un fenomeno nel massimizzare i risultati. Il proprietario e pilota del team Speedhouse ha evitato magistralmente i problemi e ha tagliato il traguardo al terzo posto, ma è stato penalizzato per un’infrazione dei track limits. Anche Marc Goossens ha guadagnato molte posizioni, risalendo dal 14esimo posto in griglia al quinto alla sua prima partenza con il Team Bleekemolen. La prima gara da padre di Gianmarco Ercoli lo ha visto finire sesto davanti a Ulysse Delsaux con Thomas Toffel che si è rivelato il migliore dei piloti del Challenger Trophy all’ottavo posto.

Chiude la top-10 la coppia dell’Academy/Alex Caffi Motorsport Patrick Lemarie e Vladimiros Tziortzis, quest’ultimo in rimonta dopo un incidente al primo giro che ha provocato un testacoda per il cipriota. Anche Thomas Krasonis e Ryan Vargas sono risaliti da incidenti per completare le prime tre posizioni del Junior Trophy. Max Lanza e Dario Caso hanno chiuso le posizioni del podio nella speciale classifica riservata ai piloti amatoriali d’elite.

EuroNASCAR PRO, race-2: Liam Hezemans vince ‘con il botto’

Il round di apertura della stagione 2024 della NASCAR Whelen Euro Series si conclude con Liam Hezemans che si assicura una vittoria domenicale per Hendriks Motorsport. L’olandese ha dato una svolta al suo fine settimana dopo una gara problematica sabato e ha superato Vittorio Ghirelli al settimo giro portando a casa un altro trofeo del vincitore per il team Toyota Camry #50. È stata la prima vittoria dell’olandese in quasi un anno, dopo aver vinto anche sul Circuito Ricardo Tormo, lungo 4,005 chilometri, quando la serie visitò la sede spagnola nel 2023.

La EuroNASCAR PRO Gara 2 è stata riavviata a seguito di un grave incidente che ha coinvolto dieci vetture. Cinque piloti – Sebastiaan Bleekemolen, Martin Doubek, Patrick Lemarie, Vladimiros Tziortzis e Fabrizio Armetta – non sono riusciti a proseguire a causa dei danni subiti alle loro macchine. Erano coinvolti anche altri cinque – Vittorio Ghirelli, Ulysse Delsaux, Marc Goossens, Riccardo Romagnoli, Ryan Vargas – ma hanno potuto prendere parte ai restanti 17 giri di gara. Nessun concorrente ha riportato infortuni.

Quando la gara è ripresa, Ghirelli ha mantenuto il comando, ma il suo coinvolgimento nel Big One ha provocato danni alla sua vettura, rendendola difficile da guidare. Hezemans è riuscito a mettere pressione sull’italiano e ha piazzato un sorpasso alla prima curva al settimo giro per prendere il comando. Il ventenne olandese ha condotto i restanti dieci giri vincendo su Ghirelli e Tobias Dauenhauer, il quale ha completato il podio in una gara pulita per il pilota Bremotion. Hezemans si è assicurato anche la vittoria nella classifica speciale del Junior Trophy riservata ai piloti fino a 25 anni.

Lucas Lasserre è riuscito a stare lontano dai guai e ha concluso quarto davanti al collega veterano Goossens sul traguardo. La direzione di gara ha poi inflitto al francese una penalità di 10 secondi per una collisione con Paul Jouffreau, promuovendo il belga al quarto posto. La Toyota Camry del Team Bleekemolen #72 di Goossens ha ricevuto un trattamento con nastro adesivo dopo l’incidente del primo giro. Delsaux è dovuto ripartire dai box, ma il campione della EuroNASCAR 2 2018 ha completato un’ottima rimonta e alla fine è riuscito a risalire fino al sesto posto.

 

EuroNASCAR 2, Valencia:  Martin Doubek e Gil Linster al segno

Martin Doubek e Gil Linster sorridono nell'impianto dedicato a Ricardo Tormo nella prima uscita stagionale per quanto riguarda la EuroNASCAR 2. Il primo citato è anche il leader provvisorio del campionato con sei punti di scarto sulla concorrenza.

 Martin Doubek torna al successo

Nel 2021, Martin Doubek ha iniziato la stagione che lo ha portato al titolo EuroNASCAR 2 con una vittoria nel NASCAR GP Spain sul Circuit Ricardo Tormo. Tre anni dopo, la stella dell’Hendriks Motorsport è a caccia dell’opportunità di diventare il primo due volte campione della divisione e Valencia potrebbe essere ancora una volta l’inizio della realizzazione dei suoi sogni. Il pilota ceco ha preso il comando dal compagno di squadra Gil Linster nel primo giro ma i due si sono scontrati all’uscita della curva 1. Successivamente Doubek è sopravvissuto ad un periodo di Full Course Yellow per portare a casa la sua ottava vittoria nella divisione più imprevedibile della EuroNASCAR.

Doubek è partito bene e ha condotto tutti i 15 giri di gara. Non è stata una vittoria facile per l’ex campione poiché i suoi avversari sono riusciti a mantenere la pressione. Thomas Toffel di Race Art Technology ha offerto la sfida più grande inizialmente, prima che Patrick Schober si facesse sotto nel finale. Nessuno dei due ha avuto la velocità necessaria per trovare un modo di superare il pilota ceco, che ha tagliato la bandiera a scacchi con 1.938 secondi di vantaggio su Schober e la Ford #3 RDV Competition.

Toffel ha tagliato il traguardo al terzo posto, ma il pilota svizzero ha sfiorato il podio dopo aver ricevuto una penalità di cinque secondi per violazione dei track limits. Ciò ha promosso Claudio Cappelli al terzo posto, il suo primo piazzamento nella top-3 da Zolder 2022. Cappelli ha anche portato a casa la vittoria nel Legend Trophy per piloti dai 40 anni in su e ha avuto una bella battaglia con Thomas Dombrowski nelle prime fasi della gara .

Dombrowski ha mantenuto un ritmo costante e si è classificato quinto davanti al giapponese Kenko Miura, che ha ottenuto un secondo posto nella classifica speciale del Legend Trophy. Julien Rehberg è stato estremamente soddisfatto del suo risultato, finendo come miglior pilota del Rookie Trophy al settimo posto e superando le sue aspettative: al suo debutto puntava a un piazzamento tra i primi 20. Jack Davidson si è piazzato ottavo davanti a Victor Neumann e Roberto Benedetti, secondo e terzo rispettivamente nel Rookie e nel Legend Trophy. Mario Ercoli ha completato la top-3 del Rookie Trophy in undicesima posizione mentre Arianna Casoli ha conquistato il primo posto nel Lady Trophy in 18esima posizione.

Gil Linster svetta nella race-2 

 Sabato, il contatto tra i compagni di squadra Gil Linster e Martin Doubek ha provocato attriti all’interno del box Hendriks Motorsport. Il secondo round della EuroNASCAR 2 del NASCAR GP Spain 2024 non ha avuto problemi del genere per il team olandese, visto che Linster ha dominato la gara con una vittoria spettacolare sotto il cielo di Valencia. Il lussemburghese ha condotto tutti i 15 giri di gara al Circuito Ricardo Tormo assicurandosi non solo la sua seconda vittoria in carriera, ma anche la sua prima visita in assoluto alla Victory Lane.

Linster aveva detto prima della gara che avrebbe adottato lo stesso approccio adottato in Gara 1 e questa volta è riuscito a mantenere il vantaggio entrando nella prima curva. Doubek ha seguito il suo compagno di squadra fin dall’inizio, ma il lussemburghese ha mantenuto un ritmo che il ceco non ha potuto eguagliare, gestendo perfettamente le sue gomme Hoosier per portare la Toyota Camry #50 alla bandiera a scacchi. Un divario di 2.604 secondi ha separato i compagni di squadra del team Hendriks, con Patrick Schober a soli 0.150 secondi al terzo posto sulla Ford Mustang #3 della RDV Competition in un finale al fotofinish con Doubek.

Thomas Toffel ha disputato una gara bella e relativamente tranquilla a bordo della Chevrolet Camaro #34 Race Art Technology, classificandosi ancora una volta quarto. Claudio Cappelli ha avuto a che fare nelle prime fasi della gara con Kenko Miura, ma un errore del pilota giapponese al terzo giro ha lasciato la porta aperta all’italiano per dominare la classifica speciale del Legend Trophy riservata ai piloti dai 40 anni in su. Thomas Krasonis è arrivato sesto davanti a Julien Rehberg, che ha colto il successo nel Rookie Trophy.

Thomas Dombrowski ha dato vita a una bella battaglia con Krasonis, tagliando il traguardo al sesto posto, ma una penalità per violazione dei track limits lo ha fatto scendere all’ottavo posto. Roberto Benedetti e Mario Ercoli hanno completato la top-10 ed entrambi si sono piazzati secondi nelle rispettive classi. Victor Neumann ha lottato contro il degrado delle gomme per finire terzo nel Rookie Trophy, mentre il 74enne Michael Bleekemolen è salito sul podio nel Legend Trophy. Arianna Casoli, 17esima, è stata la più veloce nel Trofeo Lady.

Verso Vallelunga a metà maggio!

La NASCAR Whelen Euro Series tornerà il 18-19 maggio per l’edizione 2024 del NASCAR GP Italy, che si terrà ancora una volta sui 4,085 chilometri dell’Autodromo di Vallelunga. Vallelunga ha ospitato il round italiano quattro volte dal 2020. Tutte le sessioni di qualifica e gara saranno trasmesse in diretta dal canale YouTube della EuroNASCAR e da vari servizi TV in tutto il mondo.

 

 

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi