FX Racing Weekend 2024 | Live Streaming Gare - Varano 14 Aprile (pomeriggio)

La Dakar 2023 è iniziata con diversi colpi di scena, dopo l'addio del vincitore dell'edizione 2022 Sam Sunderland la tappa 3 vinta da Daniel Sanders vede l'abbandono del vincitore della Dakar 2020 Ricky Brabec. L'americano è stato elitrasportato a Riyadh, nulla di particolarmente grave sembrerebbe ma per lui la Dakar 2023 finisce qui. L'australiano Daniel Sanders dopo aver rallentato appositamente nella giornata di ieri per non aprire la strada nella giornata odierna oggi si è imposto davanti a Kevin Benavides e Syler Howes. Ottima giornata per Paolo Lucci che si prende la vittoria della categoria Rally2 ed è quindicesimo assoluto.

LA TAPPA

Dopo la giornata prevalentemente rocciosa di ieri anche quella odierna che prevedeva una speciale di 447 chilometri si è rivelata particolarmente insidiosa per i piloti. Il fondo ha continuato a mutare tra sabbia e rocce rendendo necessario ai piloti prestare sempre la massima attenzione. Tappa che a causa delle condizioni meteo avverse ha visto anche la cancellazione per due terzi dei partecipanti delle ultime prove speciali. Sono infatti solo 43 i piloti arrivati alla fine della speciale prima che il maltempo costringesse gli organizzatori a neutralizzare la speciale. Per i piloti non arrivati in tempo verrà calcolato il tempo in base alla media del distacco della prima parte di speciale.

Credits: dakar.com
Credits: dakar.com

IL RACCONTO DELLA GIORNATA

I piloti sono partiti dal bivacco ancora con il buio e con una leggera pioggia ad accompagnarli fino all'inizio della prova speciale. Da qui il vincitore di ieri Mason Klein ha preso il via potendo usufruire del nuovo abbuono in vigore da oggi e fino allo Stage 13 per chi apre la speciale. L'americano del team Bas World KTM Racing ha così, grazie a questa nuova regola della Dakar 2023, limitato lo svantaggio ricevendo oltre 5' di abbuono che lo hanno portato a chiudere la giornata in sesta piazza. A vincere è stato Daniel Sanders, anche ieri velocissimo ma che nel finale aveva deciso di rallentare proprio per non aprire la strada oggi. L'australiano del RedBull GasGas Factory Racing si è preso così anche il comando della generale.

Seconda posizione odierna per Kevin Benavides con la RedBull KTM Factory a precedere Skyler Howes sulla Husqvarna Factory Racing. Un vero dominio del colosso austriaco che mostra come la nuova 450 Rally Factory sia sempre più a proprio agio in questa Dakar. Quarta piazza per Joan Barreda Bort, migliore dei piloti Honda ed unico ad avvicinarsi alle prestazioni dei piloti KTM. Quinta piazza per Toby Price, l'australiano del team RedBull KTM Factory Racing ora sesto in generale ad undici minuti da Sanders. Sesto come detto l'apripista di giornata il velocissimo e giovanissimo ventunenne americano Mason Klein alla sue seconda apparizione alla Dakar. Settima ed ottava piazza per le due HRC ufficiali di Pablo Quintanilla e Adrian Van Beveren lontane però un quarto d'ora dal vincitore. Chiudono la top10 Joaquim Rodriguez con la Hero e Josè Cornejo Florio sulla Monster Energy Honda.

GLI ITALIANI IN GARA

Giornata di riposo per Tiziano Internò e Alex Salvini. I due piloti della Fantic Racing, per motivi diversi, hanno guardato i colleghi arrivare ad Ha'Il, il bresciano ancora convalescente dopo la caduta nel primo stage deciderà domani se riprendere la gara o veder terminata la propria Dakar 2023 dopo pochi chilometri. Il bolognese purtroppo invece ha dovuto aspettare la moto arrivata solo a notte fonda dopo il guasto elettrico che lo ha tolto dalla gara ieri ed i meccanici Fantic hanno per precauzione voluto investigare meglio sulla natura del problema e domani sarà regolarmente al via della gara. Ad impressionare oggi è però Paolo Lucci, arrivato alla Dakar 2023 con l'intento di chiudere in top15 la gara. Il classe 1993 ha vinto la speciale nella categoria Rally2 chiudendo in quindicesima piazza assoluta. Purtroppo ritiro dopo la caduta di ieri che gli ha causato la frattura del femore per Tommaso Montanari.

CLASSIFICA DI GIORNATA

Credits: dakar.com

CLASSIFICA GENERALE

Credits: dakar.com

Mathias Cantarini