Il sabato del Qatar si apre con una spettacolare FP3 della MotoGP, classe comandata da Enea Bastianini con la Ducati di Gresini Racing. Il campione Moto2 2020 ha registrato il miglior tempo della sessione mentre nella classifica combinata è sempre Alex Rins a svettare. Delusione per Fabio Quartararo, costretto a svolgere la Q1 vista l'undicesima posizione nei combinati.

PISTA CALDA MA PULITA | SUZUKI NON USA LA MORBIDA, DUCATI CRESCE, HONDA STABILE, YAMAHA IN DIFESA

I quaranta gradi di asfalto non hanno rallentato la corsa dei piloti verso il miglior tempo. Grazie alle sessioni di Moto3 e Moto2 la pista si è pulita e gommata, rivelandosi più veloce rispetto alle FP2 nonostante le temperature più alte del primo pomeriggio di Lusail. Come scritto in apertura, Enea Bastianini ha siglato il miglior tempo del turno: il riminese ha sfruttato la gomma morbida per attaccare il tempo ma in uscita dalla curva sedici ha pizzicato il verde e la direzione gara gli ha cancellato un tempo che l'avrebbe portato in test alla combinata. Rilanciatosi alle spalle di Zarco, solo quindicesimo, Bastianini è passato sul traguardo firmando il quinto tempo assoluto e il primo del turno specifico.

MOTOGP | QATAR 2022: Risultati FP3

Alex Rins resta il più veloce del weekend davanti alla HRC di Marc Marquez ed al compagno di squadra Joan Mir. I tre piloti appena citati non hanno utilizzato la gomma morbida per simulare la qualifica lasciando spazio agli avversari. A seguire la Top3 troviamo la Ducati Pramac di Jorge Martin, appena davanti alla moto gemella di Ducati Gresini di Enea Bastianini.

Buon passo in avanti per Pol Espargaró, a rischio eliminazione fino a pochi secondi dalla bandiera a scacchi. Lo spagnolo di casa HRC ha ottenuto il sesto posto utilizzando la combinazione pneumatici dura-morbida ed entrando di diritto nella zona Q2. La prima Yamaha in classifica è la M1 di Franco Morbidelli, caduto ad inizio turno. Nonostante la scivolata, l'italo-brasiliano è entrato direttamente in Q2 senza migliorare il tempo di ieri e, cosa più importante, ha preceduto per la terza sessione sulle tre svolte il compagno e campione in carica Fabio Quartararo, clamorosamente fuori dalla Top10.

Tra le M1 di Morbidelli e Quartararo si sono piazzate tre moto italiane. Parliamo delle Desmosedici ufficiali della coppia Bagnaia-Miller (criticità in ingresso curva per loro) e della Aprilia RS-GP di Aleix Espargaró, nettamente più veloce del compagno di box Maverick Viñales, solo diciottesimo.

Raul Fernandez continua ad imporsi nella lotta tra gli esordienti. Lo spagnolo ha completato i primi tre turni in MotoGP davanti a Marco Bezzecchi, Fabio Di Giannantonio, Remy Gardner e Darryn Binder, quest'ultimo per la prima volta a meno di due secondi dalla vetta.

L'attenzione ora si sposta sulle FP4 (ore 15:20) e soprattutto sulle Qualifiche, come al solito divise in Q1 e Q2. La lotta per il miglior tempo partirà alle ore 16:00 italiane, quando il circuito di Lusail sarà ormai illuminato artificialmente.

MOTOGP | QATAR 2022 | CLASSIFICA COMBINATA POST FP3

MOTOGP | QATAR 2022 | CLASSIFICA COMBINATA POST FP3Matteo Pittaccio Leggi anche: MOTOGP | GP QATAR: LA SUZUKI SORPRENDE TUTTI

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi