FX Pro Series 2024 | Live Streaming Grid Walk & Race 2 - Misano 23 Giugno

Cambiano ancora i risultati e stavolta ad approfittarne è Danilo Petrucci, vincitore della quinta tappa in seguito alla penalità comminata a Toby Price. Proprio ieri il ternano aveva perso il podio per una sanzione derivata dalla violazione di un limite di velocità, aspetto che un giorno dopo ha colpito duramente Price. L'australiano ha infatti subito una penalità di 6 minuti per non aver rispettato la giusta velocità in una specifica zona controllata. In questo modo Petrucci eredita la prima posizione dello Stage 5 e diventa il primo pilota nella storia ad aver vinto in MotoGP e nella Dakar. Toby Price scala così al quinto posto con il nuovo podio composto da Petrucci, Ross Branch (Yamaha Factory #16) e Cornejo Florimo (Honda Factory #11).

[su_button url="https://www.buymeacoffee.com/livegp" target="blank" style="bubbles" background="#efe02d" color="#120f0f" size="4" center="yes" radius="round"]Apprezzi il lavoro di LiveGP.it? Sentiti libero di offrirci un caffè! ☕[/su_button]

 
Visualizza questo post su Instagram
 

Un post condiviso da Danilo Petrucci (@petrux9)

NOVEMBRE 2021 - GENNAIO 2022: COME SVOLTARE UNA CARRIERA

La reazione di Danilo Petrucci non si è fatta attendere. Il 31enne ex-MotoGP ha immediatamente pubblicato sui social un post ricco di emotività: "sto piangendo come un bambino". La Dakar 2022 è iniziata da meno di una settimana ed in soli sei stage "Petrux" ha percorso i primi km della competizione, si è ritirato nella seconda speciale, è ripartito fuori classifica, ha conquistato un primo podio poi annullato e, circa ventiquattro ore dopo, ha agguantato la prima vittoria nella Dakar al termine di una speciale chiusa in anticipo per problemi di sicurezza.

Un trionfo che sa di rivincita dopo i due anni infernali vissuti in MotoGP, capitolo chiuso con il GP della Comunità Valenciana 2021. Proprio in quella stessa sede KTM e Tech3 avevano posizionato la 450 Rally di Petrucci fuori dai box e, appena vista la moto, un fiume di lacrime e commozione aveva avvolto il ternano. Non sono passati molti giorni ma la destinazione scelta da Petrucci pare già quella giusta. Danilo ha trovato un universo finalmente adatto alle sue caratteristiche, si sente libero ed ha soprattutto ritrovato il gusto di correre, non più negli angusti confini di una pista bensì nelle lande infinite del deserto.

Matteo Pittaccio Leggi anche: DAKAR 2022 | MOTO, STAGE 5: TOBY PRICE SI PRENDE LA TAPPA, PETRUCCI SECONDO