La MotoGP 2023 lascia il Qatar con Martin ancora a portata di titolo su Bagnaia, dirigendosi verso Valencia. Per Jorge una gara decisamente sotto tono dovuta ad un problema alla gomma, Bagnaia rischia verso la fine

UN’ALTALENA DI PRESTAZIONI

Pecco Bagnaia e Jorge Martin portano la battaglia per il titolo MotoGP 2023 fino a Valencia, dopo un GP del Qatar che non ha avuto un duello diretto tra i due. Non è più nemmeno una questione di Sprint Race o di Gran Premio, ormai siamo abituati a vedere una vera altalena tra Pecco e Jorge. Sembra come se non si riuscisse ad avere un setup buono per sabato e domenica, e lavorare su una delle due gare poi penalizzasse l’altra. Bene per l’interesse ed il pubblico, che ora a Valencia avranno sicuramente un grandioso GP da vedere.

PROBLEMI DI GOMME

Jorge riparte dal Qatar sicuramente poco felice. Lo start lo ha visto pattinare in griglia di partenza, prima a destra e poi a sinistra, azione sintomatica di una gomma posteriore che lascia dubbi. Tutto il Gran Premio “Martinator” non ha avuto spunto in uscita dalle curve, cosa che lo ha messo in difficoltà anche con Marquez e Quartararo. Ovviamente considerando lo stato di Honda e Yamaha questo è decisamente indicativo, tant’è che nelle dichiarazioni Martin parla abbastanza chiaramente. Non una bella pubblicità per Michelin, ma soprattutto un ottimo metodo per poter far parlare i maliziosi dell’ennesimo complotto. “Sembrava una gomma di 40 giri anche se invece era nuova. Per me è una vergogna che un campionato si decida così”. Dichiarazioni molto pesanti.

BAGNAIA E IL RISCHIO ALLA FINE

Dall’altro lato del muro Pecco ha sicuramente visto 5 punti sfumargli davanti, merito della prestazione incredibile di Di Giannantonio. Bagnaia a quattro giri dalla fine ha subito il sorpasso di Fabio, tentando di replicare in curva 1 nel giro successivo. Per Pecco però è arrivato immediatamente l’errore al punto di frenata, con il dritto che lo ha messo a più di due secondi dalla vittoria. Cinque punti in questa fase possono essere fondamentali, ma il vantaggio di 21 punti è comunque un buon pozzetto per la punta Ducati Corse. Si va a Valencia con Martin VS Pecco, sfida accesa più che mai e circuito che vede Martin sempre a podio da quando corre nella top class. Speriamo che le gomme questa volta non decidano il mondiale ma lo facciano i piloti.

Alex Dibisceglia

Leggi anche: MOTOGP | GP QATAR: DI GIANNANTONIO VINCE DAVANTI A BAGNAIA, MARTIN SOLO DECIMO

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi