Vittoria in Gara 2 del WorldSSP per Dominique Aegerter nel Round di Argentina al Circuito San Juan Villicum. Lo svizzero continua a scrivere i record della categoria e firma il quindicesimo successo stagionale. Doppietta italiana sui gradini più basso del podio con Federico Caricasulo secondo e Lorenzo Baldassarri terzo, che ha visto sfuggire la prima posizione per un sorpasso di Aegerter nell’ultimo giro.

AEGERTER COME IN GARA 1, VITTORIA ALL’ULTIMO

Ottima partenza per Lorenzo Baldassarri dalla nona casella in griglia che si infila in terza posizione. Raffaele De Rosa, in cerca della rivincita dopo Gara 1, si mette subito in testa ed inizia ad alzare il ritmo. A dieci giri dal termine, il pilota del Team ORELAC Racing VerdNatura prende un vantaggio di più di un secondo sugli inseguitori: Lorenzo Baldassarri, Federico Caricasulo e Dominique Aegerter.

Tutto sembrava andare per il verso giusto per Raffaele De Rosa finché una caduta in curva nove ruba i sogni di vittoria. L’italiano si vede costretto al ritiro con un grande sconforto per l’occasione persa mentre viene consolato dagli uomini del team.

La caduta di De Rosa lascia la strada aperta con Baldassarri in testa, seguito da Caricasulo e Aegerter. Il terzetto rimane completamente compatto fino a sei giri dal termine quando Federico Caricasulo soffre un piccolo spavento perdendo il posteriore in accelerazione alla curva 14 e cedendo la seconda posizione a Aegerter.

Con Caricasulo in terza posizione che perde terreno, Baldassarri e Aegerter si giocano la prima posizione con un susseguirsi di sorpassi. L’italiano inizia l’ultimo giro in testa ma Aegerter si infila in curva 15 e Baldasarri va lungo perdendo la posizione.

Dominique Aegerter conquista la quindicesima vittoria stagionale e consolida la sua leadership con 72 punti di vantaggio. Federico Caricasulo chiude in seconda posizione approfittando dell’errore di Baldasarri. Quest’ultimo chiude terzo e vede sfuggire dei punti preziosi nella lotta per il titolo.

MANZI E BULEGA NELLA TOP TEN

Il finlandese Niki Tuuli con la MV Agusta F3 800 RR chiude in quarta posizione dopo una gara in rimonta per un errore al sesto giro che gli fa perdere diverse posizioni. Stefano Manzi e Nicolò Bulega entrambi all’esordio a San Juan hanno chiuso rispettivamente quinto e ottavo. Manzi ha fatto una gara in difesa della top five e riesce a migliorare il suo risultato di ieri in Gara 1, mentre Bulega ha faticato a tenere il passo per diversi problemi di feeling.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Yari Montella del Team Puccetti Racing è caduto al secondo giro, sbalzato in aria dalla sua Kawasaki è andato lungo e ha pestato la zona sporca. Il sammarinese Luca Bernardi, che parteciperà alle ultime tre gare stagionali,  è caduto in curva 1 quando provava l’attacco su Bradley Smith.

Credits: live timing WSBK

Victoria Ortega Cabrera

Leggi anche: WORLDSSP | VILLICUM, GARA1: AEGERTER BEFFA DE ROSA NEL FINALE

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi