Photo: WSC/MotorSport Media
Photo: WSC/MotorSport Media

Thed Bjork ed Yann Ehrlacher hanno conquistato le due prove del TCR World Tour in quel di Mid-Ohio. Lynk & Co Cyan Racing dominano la scena con forza in North America, Norbert Michelisz mantiene il comando del campionato con Hyundai Motorsport.

TCR World Tour presente per la prima volta a Mid-Ohio - Credits: WSC/MotorSport Media

TCR World Tour Mid-Ohio, race-1: Bjork vince con forza 

Thed Bjork (Lynk & Co Cyan Racing) ha conquistato con forza la race-1 del fine settimana in quel di Lexington dopo una lunga lotta contro le Hyundai di Norbert Michelisz e Mikel Azcona. L'ungherese e lo spagnolo, rispettivamente secondo e primo sulla griglia di partenza, hanno lottato a lungo contro la vettura cinese dello scandinavo, ex campione del FIA WTCC.

Lo svedese ha preso con forza il comando nella seconda metà della manifestazione, ‘Norbi’ ed Azcona hanno concluso nell'ordine davanti alla terza Hyundai titolare di Nestor Girolami ed alla Honda GOAT Racing di Esteban Guerrieri.

TCR World Tour Mid-Ohio, race-2: Honda ci prova, ma non basta

Yann Ehrlacher ha firmato la vittoria in race-2 abbattendo la concorrenza da parte dell'Honda GOAT Racing di Marco Butti. Il comasco autore della pole ha provato a resistere all'ex campione del FIA WTCR, una missione più che mia complicata.

Il francese ha preso il comando e successivamente ha colto la vittoria davanti al teammate Qinghua Ma ed alla Honda  #186 di Esteban Guerrieri. Azcona, Michelisz e Bjork. 10mo posto per Butti, italiano che in ogni modo ha provato a tenere la vetta contro le temibili Lynk & Co 03 FL TCR.

Prossimo round a metà luglio a San Paolo, tracciato che non ha mai accolto il TCR World Tour. Inizierà ufficialmente la parentesi sudamericana della serie con la presenza del TCR locale, campionato che ritroveremo anche in Uruguay in quel di El Pinar.

Hyundai resta provvisoriamente l'auto da battere con Michelisz in vetta con 148p contro i 128 di Ehrlacher ed i 124 di Azcona. Bjork è provvisoriamente in quarta posizione davanti a Guerrieri, rispettivamente a 120p ed a 119p

Luca Pellegrini 

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi