E’ Ayumu Iwasa, un po’ a sorpresa, a conquistare la pole position dell’ultimo appuntamento 2022 del campionato FIA F2. Nel turno di qualifica di Abu Dhabi, il team DAMS ha ottenuto il massimo risultato piazzando anche Roy Nissany in prima fila. Alle loro spalle scatteranno domenica due dei grandi protagonisti di questa stagione, Theo Pourchaire e Felipe Drugovich.

Iwasa conquista l’ultima pole dell’anno FIA F2 ad Abu Dhabi

Arriva nel finale un’inaspettata doppietta DAMS nella qualifica di Yas Marina. Seconda pole position stagionale per Iwasa che cercherà di chiudere al meglio una stagione da rookie condotta al di sopra delle aspettative. Sugli scudi anche il compagno di scuderia Nissany, in quello che potrebbe essere il suo ultimo weekend di gara nella categoria.

Inizia bene il weekend per Theo Porchaire che in questo ultimo round proverà a difendere il suo ruolo di vice-campione. Nella Feature Race di domenica il pilota francese scatterà terzo, davanti al grande rivale di questa stagione, il campione 2022 Felipe Drugovich, quarto.

Sargeant sesto

Dopo un buon inizio di turno, non sfrutta la seconda gomma nuova soft Jack Doohan che si piazza quinto, davanti a Logan Sargeant. Un risultato tutto sommato positivo per il pilota statunitenste che dovrà cercare di rimanere fuori dai guai per garantirsi l’accesso alla Formula 1 per il 2023. Settima posizione per Dennis Hauger, all’ultima qualifica con il team Prema, davanti a un sempre più in crescita Amaury Cordeel.

Sono Liam Lawson e Richard Verschoor a chiudere la top ten della qualifica odierna e di conseguenza ad aprire lo schieramento della Sprint Race in programma domani. Fuori dai primi dieci attesi protagonisti quali Marcus Armstrong, Jehan Daruvala, Enzo Fittipaldi, rispettivamente dall’undicesima alla tredicesima posizione e Frederick Vesti (sedicesimo). Al rientro in Formula 2 si classifica diciottesimo Juan Manuel Correa, davanti al rookie Zane Maloney.

Domani la Sprint Race

Quello disputato a Yas Marina è stato il turno più serrato dell’intera stagione, con i primi quattordici racchiusi entro i quattro decimi di secondo e tutti i piloti, ad eccezione di Tatiana Calderon e Marino Sato (subito out dopo un testacoda) entro il secondo dalla pole. Domani alle 13:20 italiane il via della Sprint Race.

Samuele Fassino

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi