Credits: Bonora Agency | Andrea Bonora
Credits: Bonora Agency | Andrea Bonora

La WorldSSP sul circuito di Misano ha assistito ad un qualcosa di surreale nel corso della Superpole. Il 1:36.495 di Nicolò Bulega è un tempo fenomenale: il pilota di Aruba.it - Racing ha demolito il precedente record del circuito di ben 678 millesimi. Bulega centra così la quarta Superpole in questa dominante stagione davanti al pubblico di casa.

BULEGA SUONA LA CARICA ITALIANA

È chiaro come, almeno in Superpole, Nicolò Bulega non abbia alcun rivale nel WorldSSP a Misano. Ricordiamo che, confrontando rapidamente i tempi, Bulega sarebbe stato al 21° posto nelle FP2 del WorldSBK: questo dato dà un'idea di quanto sia andato forte il pilota di Montecchio Emilia.

Il #11 guida una fantastica tripletta italiana completata da Federico Caricasulo e Yari Montella: è la prima top 3 targata Ducati nella storia del WorldSSP. Caricasulo è comunque davvero distante dal compagno di marca (+0.617), ma il #64 di Althea Racing è comunque andato al di sotto del precedente record della pista, targato Dominique Aegerter nella passata stagione. Caricasulo ha avuto un problema tecnico nell'ultimo giro della Superpole, lasciando così la sua Panigale V2 in pista. Yari Montella si trova a 862 millesimi dalla prima Ducati in pista, ma questo tempo gli basta per la prima fila. Il pilota del Barni Spark Racing Team ha avuto una fine di turno amara, data la caduta alla "Misano 1" a pochi minuti dalla fine del turno.

DIETRO SONO TUTTI VICINI: BENE MV AGUSTA

Le prime tre Ducati hanno fatto la differenza nella Superpole del WorldSSP a Misano, ma dietro la lotta è più che aperta. Infatti, dal 4° posto di Marcel Schrötter al 12° posto di Marco Bussolotti ballano solamente 396 millesimi. È un'altra casa italiana a prendersi la scena: MV Agusta piazza Schrötter in quarta posizione, mentre il compagno di squadra Bahattin Sofuoğlu lo accompagna in seconda fila con il 6° tempo assoluto. Tra le due moto varesine c'è la Yamaha di Glenn Van Straalen, già vincitore al Misano World Circuit in occasione del primo round del CIV.

Lucas Mahias porta Kawasaki in settima posizione in questo suo continuo ri-adattamento al WorldSSP sul circuito di Misano. Il pilota francese è infatti alla guida della ZX-6R per sostituire l'infortunato Can Öncü. La wild-card Simone Corsi è in ottava posizione e, insieme a Marco Bussolotti (12°), rende onore alla carica del CIV presente in pista questo weekend. Jorge Navarro e la Triumph di Niki Tuuli chiudono la top 10. Se c'è una delusione è Stefano Manzi: l'alfiere di Ten Kate è solo 11° nel WorldSSP a Misano, staccato quindi dagli altri pretendenti al titolo in vista di Gara 1 di questo pomeriggio.

WORLDSSP | MISANO, I RISULTATI DELLA SUPERPOLE

Credits: WorldSBK Live Timing

Valentino Aggio

Leggi anche: WORLDSBK | MISANO: IL VENERDÌ È DI ÁLVARO BAUTISTA, PETRUCCI BRILLA NELLE FP2

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi