F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Credits: Aston Martin
Credits: Aston Martin

'I'm here to stay', Fernando Alonso ufficializza la propria permanenza in Aston Martin almeno per le prossime due stagioni del Mondiale di F1. L'asturiano mette quindi a tacere tutte le ipotetiche voci su un possibile cambio di casacca al termine della stagione che stiamo vivendo.

Il #14 dello schieramento, due volte campione del mondo che dopo una breve parentesi in Alpine ha deciso di allearsi al marchio britannico, è destinato a diventare l'uomo con più eventi disputati nella massima formula. Le 400 partenze sono all'orizzonte per il 42enne spagnolo che in carriera vanta per ora 32 vittorie, 106 podi e 22 pole position.

Mike Krack, Team Principal dell’Aston Martin Aramco, ha dichiarato in una nota

Garantire il futuro a lungo termine di Fernando con l’Aston Martin Aramco è una notizia fantastica. Abbiamo costruito un forte rapporto di lavoro negli ultimi 18 mesi e condividiamo la stessa determinazione nel vedere questo progetto avere successo. Abbiamo avuto un dialogo costante negli ultimi mesi e Fernando ha mantenuto la parola data: quando ha deciso di voler continuare a correre, ha parlato prima con noi. Questo accordo pluriennale con Fernando ci porta al 2026, quando inizieremo la nostra partnership ufficiale con Honda per quanto riguarda i propulsori. 

 

Fernando Alonso resta accanto ad Aston Martin - Credits: Aston Martin Official X page

Alonso, una certezza per Aston Martin

L'attuale compagno di squadra di Lance Stroll è una certezza per Aston Martin e non solo. L'ex campione del FIA World Endurance Championship è destinato a diventare una figura chiave nel cammino del brand britannico verso il 2026 quando inizierà la significativa collaborazione con Honda.

Il nativo di Oviedo giocherà un ruolo determinante nello sviluppo e nella ricerca al fine di portare anche il noto costruttore di Gaydon con costanza nella parte alta della classifica assoluta.

Niente cambio di squadra per Alonso

Fernando Alonso non sarà quindi il nuovo pilota di Mercedes al posto di Lewis Hamilton o l'ipotetico sostituto di Sergio Perez in Red Bull. L'annuncio odierno ferma ogni modifica dell'attuale ‘mercato piloti’ in vista del campionato 2025.

Con Hamilton verso la Ferrari e la scomoda posizione dell'attuale compagno di box di Max Verstappen sono molteplici le ipotesi che si possono effettuare avendo la certezza del mancato spostamento di Alonso dalla famiglia Aston Martin.

Luca Pellegrini