Conclusa la due giorni di test pre 8h di Suzuka, a brillare sotto le luci della pista giapponese è il Team HRC che chiude con il miglior tempo ed una squadra solida per puntare alla vittoria. Lo squadrone ufficiale HRC ha mostrato non solo grande velocità ma anche un ottimo passo e un lavoro impeccabile ai box, riusciranno a riportare Honda alla vittoria che manca dal 2014? La vera sorpresa di questi test è però YART, con l'assenza del team ufficiale Yamaha vittorioso dal 2015 al al 2018 spetta a loro il compito di ben figurare nella gara giapponese. Anche Yoshimura SERT Motul veloce in quarta piazza che torna nella pista dove tre anni fa videro andare in fumo il titolo iridato a cinque minuti dalla bandiera a scacchi.

ENTRY LIST RIDOTTA

Saranno solo 45 i team presenti alla 8h di Suzuka 2022, con solo cinque team permanenti dell'EWC in pista. La battaglia per il titolo EWC riparte dunque dalla pista giapponese con la GSX-R 1000R del Yoshimura SERT Motul che si dovrà difendere da F.C.C. T.S.R. Honda France e YART. Al via della classica giapponese, che torna dopo due anni di stop, anche i vincitori della 24h di Spa, il BMW Motorrad World Endurance team con la M1000RR #37. Assente invece ERC Endurance Ducati con la Panigale V4R #6 che ha preferito concentrare gli sforzi economici sull'ultima 24h del calendario in programma il 17/18 settembre a Le Castellet.

La 8h di Suzuka è da sempre terreno di battaglia delle case giapponesi che storicamente hanno sempre schierato i propri team factory con piloti arrivati da WorldSBK e MotoGP. Quest'anno purtroppo per via dei costi sempre più elevati e della concomitanza tra la gara giapponese e il weekend del motomondiale di Silverstone i team ufficiali saranno solamente due. Saranno solo Honda e Kawasaki dunque a sfidarsi con Yamaha che ha invece puntato tutto su YART che si presenterà al via con la livrea "factory"

https://twitter.com/GL_Moto_F1/status/1544117871504429056?s=20&t=pVzwmPZ_ytsHAzJQ1N_98A

Il team HRC che rinuncia alla livrea 30th Anniversary della CBR1000RR-R in favore della classica colorazione che è anche sulle Honda di Iker Lecuona e Xavi Vierge. Sulla #33 ci saranno proprio il pilota spagnolo ex MotoGP insieme a Tetsuta Nagashima e Takumi Takahashi. Sulla Kawasaki #10 saliranno invece i confermati Jonathan Rea ed Alex Lowes vincitori dell'ultima rocambolesca edizione con la vittoria che gli fu assegnata mentre si trovavano già a cena in un ristorante. Insieme a loro sarà al via anche Leon Haslam che aveva già svolto dei test a Suzuka qualche settimana fa ed era assente a questa due giorni.

HRC COMANDA LA CLASSIFICA

E' la squadra ufficiale dell'ala dorata a comandare la classifica in entrambe le giornate di test disputate. Ieri con il tempo di 2'06"349 mentre oggi sono scesi fino a 2'06"232. Ad impressionare del Team HRC non è solo la velocità ma anche il passo ed i consumi. Grandissimo lavoro anche ai box dove i meccanici riescono a completare il cambio gomme ed il rifornimento in meno di dieci secondi!

https://twitter.com/hiroshitsujino/status/1544239840228950016?s=20&t=pVzwmPZ_ytsHAzJQ1N_98A

Sorprende tutti YART velocissima e che strappa il secondo tempo fermando il cronometro in 2'06"662. La squadra austriaca che rappresenterà Yamaha in questa 8h vede il nostro Niccolò Canepa in assoluta evidenza. Sia la velocità che la costanza potrebbero portare YART a lottare per la vittoria assoluta non solo per il posto di miglior team iscritto a tutta la stagione EWC. Sognare non costa nulla e YART potrebbe davvero riuscire in un'impresa senza precedenti.

Terza posizione per Kawasaki Racing Team Suzuka 8H, con Jonathan Rea e Alex Lowes che si sono alternati alla guida della Ninja ZX-10RR #10. Kawasaki che arriva da campione in carica dopo la rocambolesca vittoria del 2019 arrivata solo ore dopo il termine della gara. Rea che cadde sull'olio lasciato in pista dalla rottura del motore della Suzuki SERT e dopo l'esposizione della bandiera rossa ed il termine delle 8h di corsa venne premiata Yamaha. Solo un reclamo accolto mentre Rea, Lowes e Razgatlioglu si trovavano a cena riconsegnò la vittoria alla #10.

Credits: twitter.com/Kawasaki_JPN
YOSHIMURA SERT MOTUL E F.C.C. T.S.R. HONDA FRANCE INSEGUONO

Quarta e sesta posizione per le altre due squadre impegnate nell'EWC, con Yoshimura SERT Motul che ha fermato il cronometro in 2’07"335. I leader della classifica iridata per la trasferta giapponese ha "panchinato" Gregg Black in favore di Kazuki Watanabe. La Suzuki #1 è leggermente più staccata dai primi ma salvo exploit di YART potrebbero comunque guadagnare punti sulle rivali per il mondiale EWC. F.C.C. T.S.R. Honda France si trova infatti in sesta piazza seppur poco staccata dalla squadra campione del mondo in carica. La #5 ha fermato il cronometro in 2’07"499 poco più di un decimo alle spalle della Suzuki #1 ed i giochi potrebbero essere ancora molto aperti!

LA TOP10
  1. Team HRC, Honda CBR 1000RR-R, 2’06"232
  2. YART Yamaha Official Team EWC, Yamaha YZF-R1, 2’06"662
  3. Kawasaki Racing Team Suzuka 8H, Kawasaki ZX-10R, 2’06"925
  4. Yoshimura SERT Motul, Suzuki GSX-R 1000, 2’07"335
  5. Astemo Honda Dream SI Racing, Honda CBR 1000RR-R, 2’07"483
  6. F.C.C. T.S.R. Honda France, Honda CBR 1000RR-R, 2’07"499
  7. Honda Sofukai Suzuka Racing, Honda CBR 1000RR-R, 2’07"544
  8. Honda Dream RT Sakurai Honda, Honda CBR 1000RR-R, 2’08"116
  9. SDG Honda Racing, Honda CBR 1000RR-R, 2’08"321
  10. S-PULSE Dream Racing ITEC, Suzuki GSX-R 1000, 2’08"382

Appuntamento dunque all'alba di domenica 8 agosto quando scatterà la 43esima edizione della 8h di Suzuka!

Mathias Cantarini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi