FX Racing Weekend 2024 | Live Streaming Gare - Varano 14 Aprile (pomeriggio)

Audi ha acquistato una quota di minoranza in Sauber, come confermato in una nota diramata in mattinata dal team di F1. Sauber, che attualmente corre con le insegne del team Alfa Romeo, collaborerà con Audi come team ufficiale all'ingresso in F1 della Casa nel 2026.

L'annuncio

Ricordiamo che l'ingresso di Audi in F1 coinciderà con l'introduzione di nuovi regolamenti sui propulsori. Nella nota stampa diramata si legge: "Il Gruppo Sauber è lieto di annunciare che, secondo i piani delineati nell'ottobre dello scorso anno, Audi ha acquisito una quota di minoranza nel Gruppo Sauber nel gennaio 2023".

Sauber aveva annunciato in precedenza che Audi avrebbe acquisito partecipazioni nel gruppo elvetico. L'annuncio della mossa da parte di Audi arriva dopo il via alla strutturazione della Casa (anche a livello di personale) per il programma F1 e alla costruzione di una nuova struttura per ospitare lo sviluppo del propulsore F1 presso il centro Audi Competence Center Motorsport di Neuberg an der Donau.

Mosse per il futuro

Nelle ultime settimane Sauber ha mosso alcuni passi importanti in ottica futura. Innanzitutto il cambio di title-sponsor (ora Stake, con PKN Orlen che "passa" in AlphaTauri), poi la nomina di Alessandro Alunni Bravi come nuovo rappresentante del team di F1, incarico di responsabilità con tutti i compiti previsti da team principal durante tutti i GP di F1.

Sottolineiamo come Sauber, meno recentemente, abbia assunto l'ex team principal della McLaren Andrea Seidl con il ruolo di CEO del gruppo per supervisionare la transizione del team nella scuderia ufficiale Audi. Mossa accolta con favore dal direttore tecnico di Audi, Oliver Hoffmann, che nota la vasta esperienza di Seudl nei programmi sport.

Sauber gareggerà come Alfa Romeo nel 2023: la partnership con il marchio italiano giungerà a termine a fine stagione. Per la stagione in corso, la nuova vettura sarà presentata il 7 febbraio, mentre la lineup di piloti rimarrà la stessa del 2022 (Valtteri Bottas e Zhou Guanyu), con la quale il team ha chiuso al sesto posto nel campionato Costruttori.

Luca Colombo