F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Incredibile risvolto nel WorldSBK, dove il campione 2021 Toprak Razgatlioglu ha annunciato la sua separazione da Yamaha ufficiale alla fine del 2023. AGGIORNAMENTO: ufficiale il passaggio in BMW per il 2024

FULMINE A CIEL NUVOLOSO

La notizia arriva senza preavviso, ma un certo senso di disagio si avvertiva nell’aria. Per Toprak Razgatlioglu, campione 2021 del WorldSBK, questa sarà l’ultima stagione sulla Yamaha R1M del team ufficiale. Lo hanno annunciato con comunicato congiunto sia il turco che la casa di Iwata, tramite le parole di Andrea Dosoli. Toprak, nel suo commento, lascia intendere che rimarrà nel mondiale SBK, ma che necessita di una moto competitiva per l’anno prossimo, cosa che attualmente la Yamaha non è se posta contro la Ducati. Nel primo pomeriggio è poi giunta la conferma ufficiale: il turco sarà alla guida della M1000RR ufficiale di casa BMW dal 2024. 

IL COMMENTO DI TOPRAK

Voglio rivolgere un grande ringraziamento a tutta la famiglia Yamaha per l’amore e il rispetto che mi hanno dimostrato. Vincere il Campionato del Mondo era il mio sogno quando ho firmato con Yamaha e insieme abbiamo raggiunto quell’obiettivo. Per la prossima stagione sento di aver bisogno di una nuova sfida. C’era un’opportunità in MotoGP™ ma con quella moto non ho avuto lo stesso feeling che ho con una superbike. Se resto nel WorldSBK avrò bisogno di un nuovo obiettivo, di una nuova ambizione. Mi dispiace lasciare Yamaha, sia la Casa che le persone dato che abbiamo un ottimo rapporto ma cambiare fa parte dello sport ed è normale per qualunque professionista. Quindi un grande grazie va a Yamaha Motor Company, Yamaha Motor Europe, Yamaha Motor Turkiye, al team Pata Yamaha Prometeon WorldSBK e specialmente al mio gruppo, tutti loro hanno lavorato davvero duramente per me”.

LE PAROLE DI ANDREA DOSOLI

Ci dispiacerà vedere Toprak lasciare Yamaha alla fine di questa stagione. Volevamo continuare questo rapporto sinonimo di incredibili successi, cercando di riconquistare i titoli Piloti, Team e Costruttori vinti nel 2021. Abbiamo fatto un’offerta che credevamo rispecchiasse adeguatamente il valore di Toprak come pilota e ambasciatore Yamaha, come anche la competitività del nostro pacchetto gara e della nostra strategia di competizioni nel contesto del WorldSBK.

Mentre le trattative andavano avanti è diventato chiaro a entrambe le parti che Toprak è motivato nell’intraprendere una nuova sfida nel 2024 e noi rispettiamo la sua decisione - ha proseguito Dosoli - Anche se ci separeremo alla fine della stagione ora siamo totalmente concentrati sulla sfida per il titolo 2023 del WorldSBK che ripartirà a breve a Misano. Voglio ringraziare Toprak a nome di Yamaha ma anche personalmente per il contributo di immenso valore che ha portato nel progetto Yamaha nel WorldSBK. Il suo primo titolo mondiale vinto nel 2021 è stato un premio per lui ma anche per tutte le persone che da quando nel 2016 siamo tornati nel WorldSBK hanno lavorato a fondo per far sì che questo progetto avesse successo. È un ricordo che tutti noi in Yamaha conserveremo. Auguriamo a Toprak tutto il meglio per il suo futuro ma per il momento abbiamo un lavoro da portare a termine”.

LE DICHIARAZIONI DI BMW

Toprak è senza dubbio uno dei piloti migliori dell’attuale schieramento - ha affermato Marc Bongers, BMW Motorrad Motorsport Director - come dimostrato non soltanto vincendo il titolo mondiale nel 2021. Ma non è soltanto un pilota di moto che va forte, ma ha anche una grande personalità fuori dalla pista. Siamo convinti che Toprak si troverà molto velocemente a suo agio nella famiglia del BMW Motorrad Motorsport. Non vediamo l’ora di iniziare la nostra collaborazione e di vivere insieme il nostro futuro”.

Benvenuto nella famiglia BMW Motorrad Motorsport, Toprak Razgatlioglu - ha aggiunto Markus Schramm, Capo di BMW Motorrad - Siamo lieti di accoglierlo nel nostro team ufficiale WorldSBK a partire dalla prossima stagione. Sono molto orgoglioso del fatto che Toprak abbia deciso di unirsi alla famiglia del BMW Motorrad. È un passo verso il futuro del nostro progetto e dimostra un grande impegno del BMW Motorrad Motorsport nel World Superbike”.

Di Alex Dibisceglia

Leggi anche: MXGP | FRANCIA: OUT HERLINGS, JEREMY SEEWER TORNA ALLA VITTORIA