La conferma è arrivata prima delle Qualifiche del GP d'Austria: la MotoGP inserirà le Sprint Races in ogni GP a partire dal 2023. Carmelo Ezpeleta (DORNA), Jorge Viegas (FIM) e Hervé Poncharal (IRTA) hanno parlato durante la conferenza stampa tenutasi nella tarda mattinata austriaca rendendo ufficiale il nuovo format dei Gran Premi. Ogni sabato si correrà una gara corta che, almeno per ora, non andrebbe a definire la griglia di partenza del GP vero e proprio.

LE SPRINT RACES ARRIVANO IN MOTOGP

E così la Top Class delle due ruote approccerà il rivoluzionario format delle gare veloci. Uno strumento che secondo DORNA, FIM e IRTA dovrebbe catalizzare tutto quell'interesse che la MotoGP sembra aver perso dopo l'addio di Valentino Rossi. Dunque, la Sprint Race verrà corsa in ogni fine settimana di gara e sarà probabilmente collocata nel tardo pomeriggio dopo le qualifiche di tutte le categorie. Stando a quanto detto da Ezpeleta, Viegas e Poncharal la gara breve assegnerebbe la metà del punteggio di un classico Gran Premio ma non ci sono ancora molteplici fattori da sistemare.

PILOTI NON CONSULTATI PRIMA DELL'ANNUNCIO

In una conferenza che a tratti si è rivelata abbastanza confusionaria Ezpeleta ha affermato che l'opinione dei piloti non sia stata presa in considerazione. Tutto ciò perché, sempre secondo il CEO di Dorna, né IRTA né FIM avrebbero il dovere ed il compito di confrontarsi con i piloti prima di confermare dei cambiamenti regolamentari. Inoltre, gli addetti stampa presenti in loco hanno espresso molte perplessità riguardo il perché gli organizzatori abbiano optato per un cambiamento così radicale senza informare i piloti e, in qualche momento, lo stesso Ezpeleta si è alterato.

MICHELIN NON CAMBIERÀ LA FORNITURA DEGLI PNEUMATICI

Almeno per ora non sono previste modifiche al programma di fornitura degli pneumatici da parte di Michelin. Secondo quanto detto da Ezpeleta l'azienda francese non aumenterà la produzione di gomme per i fine settimana di gara della prossima stagione, anzi, dovrebbe addirittura ridurre i set di pneumatici nonostante sia prevista una gara in più in ciascun weekend. Inoltre, Poncharal ha spiegato con fermezza che le squadre non dovranno affrontare uno sforzo economico maggiore. L'obiettivo è quello di correre una gara in più senza impiegare maggiori risorse economiche, restando consapevoli che il mondo intero stia ancora combattendo contro la crisi post-pandemia.

TANTA CONFUSIONE E MOLTI DUBBI, LA SPRINT RACE IDEATA NEL NOME DELLO SHOW

"Dobbiamo migliorare lo spettacolo", queste le parole di Jorge Viegas in riferimento all'inserimento di un sistema che fa seguito a quello attuato prima dal BSB, poi dalla SBK e poi ancora dalla F1, seppur sempre secondo regole ed interpretazioni diverse. Nel più prossimo futuro scopriremo i fondamentali secondo cui si andrà a costruire il nuovo weekend di gara ma, per ora, sembra che il piano sia abbastanza confuso e, soprattutto, non piacere a molti piloti.

Matteo Pittaccio Leggi anche: MOTOGP | GP AUSTRIA, FP3: ZARCO IL PIÙ VELOCE, QUARTARARO C’È

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi