L'incognita pioggia era già prevista prima dell'inizio del weekend ma ciò che non si pensava era che fosse così determinante sugli sviluppi del Gran Premio. Gli strateghi Red Bull hanno sorpreso tutti portando Sergio Perez alla vittoria e Max Verstappen a podio in terza posizione nel GP Monaco di F1. Per la scuderia di Helmut, quello che poteva essere un weekend di caccia (visto l'andamento durante le prove libere e qualifiche) si è tramutato in fuga.

PEREZ: AGO DELLA BILANCIA

La gara per Red Bull prende una svolta inaspettata grazie ai pit stop. La partenza sotto safety car a causa della pioggia ha determinato infatti il congelamento delle posizioni. Con il miglioramento della pista, la Red Bull ha attuato la strategia delle gomme intermedie per entrambi i piloti. Ferrari ha risposto solo con Leclerc (Sainz, invece, è rimasto in pista optando solo per gomme da asciutto) che ha perso la leadership della gara.

La vittoria però la agguanta alla seconda sosta: Red Bull ferma in anticipo rispetto alla Rossa entrambi i piloti per montare gomma dura. Il montaggio delle medie ha fatto il resto, rendendo le Ferrari sì competitive, ma non abbastanza da azzardare il sorpasso. Red Bull vince così con il pilota che per tutto il weekend era stato più prestazionale del compagno. Il perché l'ha spiegato direttamente Verstappen: il set-up della vettura era più adatto allo stile di guida di Perez.

LE DICHIARAZIONI

Per Sergio Perez vincere a Monaco è un sogno che si realizza: "Come pilota, vincere qui è un sogno... Dopo il gp di casa". La vittoria, che lo rende il messicano più vincente della storia della F1, non è stata facile da raggiungere nonostante la prima posizione in pista. "L'abbiamo resa più dura per noi alla fine. Con il graining, tenere dietro Sainz non è stato facile". Questo risultato avvicina Perez nella lotta al mondiale, mettendo in luce ancora una volta quanto fare il secondo pilota gli stia stretto, come dichiarato da Christian Horner al termine della gara.

Se il compagno è felice, Verstappen si dice comunque soddisfatto del team per la strategia che l'ha portato sul podio dopo un weekend complicato. "È stato un weekend frenetico con pioggia e il resto, ma penso che sia finito bene. Ho allungato in classifica, cosa che non avevo pensato... È positivo". Red Bull così allunga nel mondiale e ha entrambi i piloti in lotta per il titolo. Ha davvero messo le ali?

Anna Botton 

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi