Ai Ogura conquista la pole position nel GP di Malesia di Moto2 con un crono di 2:06.405 e si assicura un vantaggio importante in vista della gara di domani. Il suo principale rivale e contendente per il titolo, Augusto Fernández, scatterà dalla seconda fila in sesta posizione. Ottime qualifiche per Tony Arbolino che conquista la seconda posizione davanti ad Aron Canet.

Q1: AVANTI ROBERTS, SALAC, DALLA PORTA E ANTONELLI. FUORI VIETTI

Nei primi minuti della sessione, Joe Roberts del Team Italtrans Racing alza l’asticella e ferma il cronometro in 2:07.062 assicurandosi il primo posto ed il passaggio nel Q2. Alle sue spalle, Filip Salac a soli 67 millesimi che passa al turno successivo. Lorenzo Dalla Porta è il terzo pilota che passa in Q2 in un tracciato che conosce molto bene e dove ha vinto in Moto3 nel 2019. Niccolò Antonelli, dopo un’ottima FP3, si guadagna l’ultima piazza a disposizione per l’ingresso in Q2 nonostante la caduta senza conseguenze a cinque minuti della fine.

Celestino Vietti con delle difficoltà soprattutto nel terzo settore, non è riuscito a classificarsi per il Q2 e domani scatterà in 20° posizione. L’ultimo degli italiani in questa sessione, Alessandro Zaccone del Team Gresini Racing scatterà dal fondo della griglia in 27° posizione.

Credits: live timing MotoGP

Q2: POLE PER OGURA. 2° ARBOLINO. PROBLEMI PER FERNÁNDEZ

Con 48°C in pista e 31°C di temperatura nell’aria, la sessione di Q2 si apre con una caduta senza conseguenze di Filip Salac, che veniva dalla Q1, provocando una bandiera gialla. Una volta ripristinata la normalità in pista, Tony Arbolino è il primo a segnare un tempo veloce: 2:06.488 migliorando di qualche decimo il tempo più veloce del weekend.

Pochi minuti dopo, Ai Ogura conclude il suo time attack fermando il cronometro in 2:06.405 e si assicura la terza pole position della stagione. Anche se lontano dal record della pole firmato per Álex Márquez nel 2019 (2:05.244), questa pole position segna un primo match point importantissimo a livello psicologico nella lotta per il mondiale contro Fernández.

In seconda piazza scatterà Tony Arbolino che si è mantenuto nelle posizioni di testa durante tutta la qualifica. L’italiano del Team ELF Marc VDS Racing è andato forte in tutti i turni e ha gestito intelligentemente la qualifica perdendo la pole position per soli 83 millesimi. Alle sue spalle Aron Canet in terza posizione che domani cercherà di rompere la sua personale maledizione e firmare la prima vittoria nella categoria intermedia.

La seconda fila la apre Jake Dixon in quarta posizione, che ha ricevuto i consigli in diretta di Fabio Quartararo prima di scattare per il time attack finale. Alle sue spalle, Manuel González del Team Yamaha VR46 Master Camp. In sesta posizione troviamo Augusto Fernández. Lo spagnolo e principale contendente per il titolo ha dimostrato diversi problemi da venerdì che dovrà risolvere in vista della gara di domani, per riuscire a eliminare il distacco di 3,5 punti nel mondiale su Ogura.

Credits: live timing MotoGP

Ricordiamo l’appuntamento con la gara di Moto2 domani alle ore 07:20.

Victoria Ortega Cabrera

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi