Tra GT3 e LMP2 quest'anno per Andrea Caldarelli, noto volto di Lamborghini che ci ha dato la propria opinione sulla nuova Lamborghini Huracan GT3 EVO2 e sul campionato che sta disputando con PREMA (LMP2) nel FIA World Endurance Championship.

Il podio è stato sfiorato dall'italiano in quel di Spa, il nostro connazionale ha corso al posto dell'americano Juan Manuel Correa che è stato impegnato in FIA F2 in quel di Baku. La stessa situazione si è verificata anche a Sebring e potrebbe riproporsi anche più avanti in campionato.

L'ex vincitore del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS ha riportato ai nostri microfoni: "Sono contento di come stanno andando le cose, dopo parecchi anni tornare in PREMA è come essere a casa. Rivedere dei volti noti mi ha fatto piacere, ovviamente facendo delle gare spot non è semplice. Per me è importante riprendere il ritmo con un prototipo. Dalla GT alla LMP2 non è complesso, è peggio il contrario. Tutto questo mi ricorda molto quando correvo contemporaneamente in GT ed in SuperGT".

GT3, Lamborghini continua lo studio della nuova Huracan

Il pilota ufficiale Lamborghini ci ha parlato anche della nuova GT3 che ha debuttato ufficialmente a gennaio in occasione della Rolex 24 at Daytona. L'esordio in Europa, invece, è avvenuto a fine aprile con la tappa di Monza del GTWC Europe.

Caldarelli ha firmato con Iron Lynx un bellissimo terzo posto, il binomio italiano ha tenuto testa ad Audi che nel finale ha tentato il tutto per tutto per conquistare l'ultima piazza d'onore alle spalle delle due BMW di ROWE Racing.

L'ex campione del GTWC America ha affermato: "Ci sono stati diversi cambiamenti, no  è stato semplice ad inizio anno. Per tante ragioni abbiamo faticato, onestamente non pensavamo di cogliere il podio di Monza. Siamo stati molto puliti e siamo riusciti a conquistare un notevole risultato. L'area del motore ha subito delle modifiche più o meno significative, vedremo cosa accadrà nelle prossime settimane".

Per il nativo di Pescara il 2023 sarà una stagione oltremodo importante. Ricordiamo infatti che il nostro connazionale è stato indicato dal brand bolognese pe gareggiare con l'inedita LMDh targata Lamborghini, prototipo di cui al momento conosciamo ben poco. Il debutto è previsto a gennaio in occasione della Rolex 24 at Daytona.

Luca Pellegrini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi