Credits: Williams Racing
Credits: Williams Racing

Il domino del mercato piloti di F1 si muove con una mossa a sorpresa di un pezzo pregiato: Alexander Albon ha infatti rinnovato con la Williams, firmando un contratto pluriennale che, secondo alcune voci, legherà il pilota anglo-thailandese alla scuderia di Grove almeno fino al 2027, con la garanzia dunque di assistere il team all'alba dei nuovi regolamenti tecnici del 2026.

La news permette alla Williams non solo di tenere il suo pilota di punta per i prossimi anni, ma anche di continuare nel suo progetto di riorganizzazione e rinnovamento, iniziato da James Vowles quando è salito al timone della squadra.

Albon: dall'ottovolante Red Bull alla rinascita Williams

Il pilota anglo-thailandese classe 1996 si è fatto notare nel paddock dopo il secondo posto nel campionato GP3 2016 e il terzo nel campionato FIA Formula 2 2018, chiuso dietro solamente ai suoi amici britannici George Russell (campione) e Lando Norris (secondo). Per il 2019 avrebbe dovuto disputare la Formula E con il team Nissan, ma una chiamata di Helmut Marko proprio al primo giorno dei test pre-stagionali lo porterà a debuttare in F1 con la Toro Rosso.

Nella sua stagione di debutto ha impressionato molto gli addetti, tenendo testa al veterano Kvyat e ottenendo una buona quantità di punti, fino alla promozione in Red Bull a stagione in corso per rimpiazzare Pierre Gasly da Spa-Francorchamps. Albon avrebbe potuto ottenere il suo primo podio già in Brasile o alla prima gara del 2020 in Austria, ma due incidenti con Lewis Hamilton gli precludono la possibilità di tale risultato. Il podio arriverà eventualmente alla nona gara del Mondiale 2020 con un terzo posto al Mugello, ma la sua incostanza di rendimento e il confronto impari con il compagno di squadra Max Verstappen porterà la Red Bull a lasciarlo a piedi per il 2021.

Alexander Albon Williams GP Miami F1 2024
Credits: Williams Racing / Twitter X

Dopo un anno (e una parentesi nel DTM), Alex torna in F1 nel 2022 con il team Williams, inizialmente “in prestito” dalla Red Bull, e da lì si rimette in carreggiata con ottime prestazioni e una guida precisa e attenta nella gestione dei pneumatici. 4 i punti conquistati nel 2022 dal pilota anglo-thailandese, e nel 2023 diventano addirittura 27 con due settimi posti a Montréal e Monza come migliori risultati, portando la Williams a chiudere il Mondiale Costruttori di quell'anno al settimo posto. 

Le dichiarazioni

Nonostante la Williams non sia ancora andata a punti in questo inizio di Mondiale 2024, il progetto continua e Alex Albon, come si legge dalle sue dichiarazioni nel comunicato stampa, ha piena fiducia nella scuderia di Grove.

Sono incredibilmente felice di rimanere con la Williams e di poter continuare a lavorare con un team così talentuoso e dedicato. Abbiamo avuto un inizio di anno difficile ma da quando mi sono unito alla squadra (nel 2022) abbiamo fatto progressi significativi insieme e ho visto gli enormi cambiamenti che stanno avvenendo dietro le quinte per riportarci nella parte alta della griglia. Questo è un progetto a lungo termine in cui io ci credo veramente e in cui voglio giocare un ruolo chiave, per questo ho firmato un contratto pluriennale. Il viaggio richiederà tempo ma confido che stiamo costruendo il team giusto per muoverci avanti e raggiungere grandi risultati nei prossimi anni.

Anche il TP James Vowles è dello stesso avviso, mettendo l'enfasi non solo sulle abilità di Alex ma anche sul suo impatto nella risalita della squadra con questo rinnovo di contratto.

Siamo lieti di esserci assicurati il futuro a lungo termine di Alex con la Williams. Ha un talento, un input tecnico e una determinazione eccezionale e questo è un enorme voto di confidenza per la nostra squadra e il viaggio che stiamo compiendo per tornare davanti in griglia. Da quando si è unito a noi, Alex ha dimostrato costantemente le sua abilità sotto pressione e questa firma per il lungo termine è un grande pezzo del puzzle che si posiziona per farci muovere avanti in griglia.

Conseguenze sul domino del mercato piloti

Red Bull soprattutto, ma anche la Mercedes avevano messo i loro occhi in precedenza su Albon, ma ora dovranno guardare altrove mentre Alex cercherà di riportare la Williams alla parte alta dello schieramento.

E per il suo compagno di squadra? Logan Sargeant appare sempre più in bilico per il secondo sedile della Williams e Vowles aveva già ammesso in un'intervista precedente che sta parlando con diversi piloti per la line-up 2025. Tra questi, i nomi spuntati fuori nelle ultime settimane sono quelli di Valtteri Bottas, Esteban Ocon, Pierre Gasly ed ovviamente anche  Andrea Kimi Antonelli.

Andrea Mattavelli

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi