F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Lando Norris in azione al Montmelò
Seconda pole position in carriera per Lando Norris

Lando Norris conquista la pole position del GP Spagna beffando all'ultimo metro il Campione del Mondo Max Verstappen per soli 20 millesimi. Alle loro spalle scatteranno nella gara di domani le due Mercedes di Lewis Hamilton e George Russell, con le due Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz solamente in 5a e 6a posizione.

SUPER LANDO BEFFA VERSTAPPEN

Con un'autentica magia Lando Norris ha conquistato una pole position che, fino all'ultima curva, era nelle sicure mani di Max Verstappen. Un giro perfetto in tutti i tre settori della pista ha permesso all'inglese della McLaren di beffare l'olandese della Red Bull Max Verstappen che, per soli 20 millesimi, scatterà al suo fianco in un GP Spagna mai così incerto come quello edizione 2024. Alle loro spalle, la seconda fila è totalmente appannaggio delle due Mercedes con Lewis Hamilton a precedere il compagno di squadra George Russell, anche se il distacco dai due battistrada è poco superiore ai tre decimi, e con le due Ferrari relegate in terza fila

DELUSIONE FERRARI, SORPRESA ALPINE

Ed è proprio la Rossa di Maranello la sorpresa negativa, fin qui ovviamente, del weekend catalano. Con i nuovi aggiornamenti portati (e anticipati in parte rispetto al previsto) le speranze in casa Ferrari erano altissime, con le due Rosse che purtroppo si sono dovute accontentare della 5a e 6a piazza davanti a Pierre Gasly (7°), Sergio Perez (8°), Esteban Ocon (9°) e Oscar Piastri (10°), quest'ultimo autore di un lungo in curva 13 nel corso del suo ultimo tentativo.

MALE RACING BULLS E WILLIAMS

Tra i delusi di giornata non può non esserci Fernando Alonso (11°) che per pochi millesimi ha mancato l'accesso al Q3, certificando la crisi prestazionale dell'Aston Martin. Alle spalle dell'asturiano un ottimo Valtteri Bottas ha chiuso in P12 davanti alla Haas di Nico Hulkenberg (13°), all'altra Aston Martin di Lance Stroll (14°) e alla vettura gemella di Guanyu Zhou (15°). Sessione da dimenticare per Kevin Magnussen (15°), ma soprattutto per le Racing Bulls e le Williams che chiudono lo schieramento del Gp Spagna rispettivamente con Yuki Tsunoda (17°), Daniel Ricciardo (18°), Alexander Albon (19°) e Logan Sargeant (20°).

Classifica Qualifiche GP Spagna

Vincenzo Buonpane