Credits: WorldSBK.com
Credits: WorldSBK.com

Nel weekend della Superbike svoltosi ad Assen, come da copione ha gareggiato anche il Mondiale Supersport 300, che ha visto trionfare in entrambe le manche Daniel Mogeda, balzato al comando della classifica generale. Non sono mancati gli attimi di paura, complice un incidente in gara-1 che ha coinvolto Buis e Gonzalez (senza conseguenze per i piloti), mentre Kevin Sabatucci è purtroppo uscito malconcio dopo una caduta nella seconda manche.

Sprint di 5 giri in Gara 1 per il brutto incidente di Buis e Garcia

La prima gara della Supersport 300 è stata caratterizzata da pista umida, condizione che ha portato molti piloti all'errore. Tra questi c'è stato Jeffrey Buis, sfortunatamente travolto da Julio Garcia Gonzalez al secondo giro mentre era al comando. Pur uscendo illeso dalla carambola, Buis non ha poi preso parte al resto del weekend. L'incidente ha causato la bandiera rossa, costringendo i piloti ad una gara sprint di soli 5 giri. A spuntarla è stato Daniel Mogeda, seguito da Unai Calatayud e Inigo Iglesias Bravo. Seguono Petr Svoboda e Loris Veneman, mentre a chiudere il gruppo di testa Galang Hendra Pratama. Completano la top 10 Marc Garcia e Marco Gaggi. Termina a punti con il quattordicesimo posto Raffaele Tragni. Come detto, sono state tante le cadute, a cominciare dagli italiani Ieraci, Ercolani e Gennai. Out anche Vannucci e Sabatucci, che non hanno potuto prendere parte a Gara 2, rispettivamente per aver riportato un infortunio alla mano e la frattura di un femore. L'ascolano è stato poi trasferito all'ospedale di Groningen e sottoposto ad intervento chirurgico.

Mogeda
Credits: WorldSBK.com

Mogeda fa il bis in Gara 2

La seconda ed ultima gara è stata invece svolta con pista completamente asciutta. Come al solito è stata una gara di gruppo, con più di 10 piloti a giocarsi la vittoria. Daniel Mogeda ha completato la doppietta davanti a Loris Veneman e Julio Garcia, terzo al traguardo ma retrocesso in decima posizione per track limits. Ne ha approfittato quindi Petr Svoboda, che ha ottenuto il podio. A seguire Inigo Iglesias Bravo e Galang Hendra Pratama, poi un trio di italiani: Elia Bartolini, Marco Gaggi e Bruno Ieraci. A chiudere il gruppo di testa Samuel Di Sora, Julio Garcia Gonzalez e Aldi Satya Mahendra. Da segnalare le cadute di Gennai, Agazzi e Martella. Tra i ritirati spunta anche il nome di Marc Garcia con la Kove.

Mogeda
Credits: WorldSBK.com

La classifica ora vede Daniel Mogeda in testa con 63 punti, seguito da Iñigo Iglesias Bravo e Petr Svoboda a -10. Il primo degli italiani è Marco Gaggi a -35 dal leader. La prossima gara sarà tra quasi due mesi a Misano, in cui gli italiani sono chiamati a recitare un ruolo da protagonisti.

Francesco Sauta

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi