F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Dopo due prove Sprint torna il Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Endurance Cup con la 1000km del Paul Ricard, la seconda gara più lunga della stagione. La battaglia è assicurata, una prova speciale che terminerà come sempre in notturna.

WRT cerca di confermarsi al Paul Ricard, ma non sarà semplice

Dries Vanthoor/Charles Weerts /Kelvin van der Linde (WRT #32) sono al comando della classifica generale dopo l'opening round di Imola. Gli alfieri di Audi proveranno a confermarsi, una missione non scontata con Mercedes che tenterà di salire sul gradino del podio dopo aver sfiorato il successo.

Maro Engel/Luca Stolz/Steijn Schothorst (Mercedes-AMG Team GetSpeed #2) e Raffaele Marciello/ Jules Gounon / Daniel Juncadella ( Akkodis ASP Racing Team #88) hanno tutte le possibilità per puntare al successo insieme all'Audi #12 di Tresor by Car Collection con Christopher Haase/Mattia Drudi/ Luca Ghiotto.

Non dimentichiamoci di Christopher Mies/ Patric Niederhauser /Lucas Légeret (Sainteloc Racing #25), a lungo al comando della prima corsa dell'anno prima di un errore al 'Tamburello'. Presente come sempre anche l'Audi di Valentino Rossi. Seconda esperienza nell'Endurance Cup per l'ex centauro, nuovamente impegnato con Frédéric Vervisch/Nico Müller. Cresce l'attesa per vedere in scena l'alfiere di WRT, protagonista nelle ultime settimane anche della Sprint Cup.

Porsche ci riprova. Ferrari e Lamborghini cercano un riscatto

Porsche, a segno lo scorso anno, ha iniziato con una Top10 la stagione 2022. Côme Ledogar/Matteo Cairoli /Klaus Bachler (Dinamic Motorsport #54) sono attesi con il marchio di Stoccarda, squadra che ha partecipato anche alla Sprint Cup con Adrien de Leener/Christian Engelhart.

James Calado/Nicklas Nielsen/ Miguel Molina #51 e Davide Rigon/Antonio Fuoco/Daniel Serra #71 rappresenteranno Iron Lynk e Ferrari, mentre Albert Costa/ Jack Aitken / Mirko Bortolotti (Emil Frey Racing #63) restano l'equipaggio di riferimento per Lamborghini. Ricordiamo l'assenza di FFF Racing, presente nel Super Trofeo Europe a tempo pieno.

McLaren ed Aston all'assalto della PRO Cup

McLaren ed Aston Martin hanno mostrato sulle rive del Santerno di poter ambire al primato. Oliver Wilkinson/Marvin Kirchhöfer/Rob Bell (JOTA #38) e Vincent Abril/ Dennis Lind/Christian Klien (JP Motorsport #111) rappresenteranno il marchio di Woking, mentre Marco Sorensen/Nicki Thiim/Maxime Martin scenderanno in pista con Aston. Beechdean AMR #95 ha mostrato un passo incredibile in Italia, il secondo pit stop ha tolto ogni possibilità di ambire alla Top3.

Presente in azione anche BMW con ROWE Racing. Seconda esperienza nel GTWC Europe per la nuova M4 GT3, nuovamente in scena con Max Hesse/Dan Harper/Neil Verhagen #50 e Augusto Farfus/ Nick Catsburg /Nick Yeloly #98. Dei buoni riscontri sono arrivati dal 'Bel Paese', una Top5 potrebbe essere un obiettivo concreto per il marchio bavarese.

Gold Cup, Herberth Motorsport tenta il bis, Inception Racing pronta a rifarsi

Ralf Bohn/Alfred Renauer/Robert Renauer ( Herberth Motorsport #911) guidano la classifica del campionato nelle nuova Gold Cup, classe che ha regalato emozioni ad Imola. Sono tanti i pretendenti per il successo a partire da Inception Racing, squadra in scena con Brendan Iribe/ Ollie Millroy/Frederik Schandorff (McLaren).

Cercano di ben figurare anche le Mercedes con l'ottimo equipaggio di Lucas Auer / Lorenzo Ferrari/Jens Liebhauser (Winward Racing #57), Hubert Haupt/ Arjun Maini/ Florian Scholze ( HRT #5) e Jonathan Hui/Christopher Froggatt/Eddie Cheever ( SKY-Tempesta Racing #93).

Confermate, invece, le Lamborghini con Barwell Motorsport con Alex Malykhin/ James Dorlin / Ben Barker #77 e Alex MacDowall/Sandy Mitchell/Rob Collard #78. Tenterà di agguantare la Top3 con Aston Martin con Andrew Howard/Valentin Hasse-Clot/ Theo Nouet (Beechdean AMR #97).

 Paul Ricard: Silver Cup, WRT guida il gruppo dei favoriti

Benjamin Goethe/Thomas Neubauer / Jean-Baptiste Simmenauer ( WRT #30 ) hanno vinto la 3h di Imola per la Silver Cup, realtà ricchissima che anche in quel di Le Castellet è destinata a regalare emozioni.

Anche in questo caso Mercedes è attesa in pista con Seb Baud/Valdemar Eriksen/Jeff Kingsley (GetSpeed #3), Jannes Fittje /Jordan Love/ Alain Valente (HRT #4) e Al Faisal Al Zubair/Axcil Jefferies/Fabian Schiller (Al Manar Racing by HRT #777). Non manca all'appello anche Akkodis ASP con Casper Stevenson/Tommaso Mosca/Konstantin Tereschenko e Madpanda con Sean Walkinshaw/Duśan Borković /Ezequiel Perez Companc #90.

Difficile situazione ad Imola, invece, per VSR, squadra che conferma la propria partecipazione con due Huracan GT3 affidate a Michele Beretta/Benjamin Hites/ Yuki Nemoto #563 ed a Luis Michael Dörrbecker/Baptiste Moulin/Marcus Påverud #163.

Tra i principali indiziati per il successo in casa Audi, oltre alla seconda auto di WRT con Diego Menchaca /Lewis Proctor /Finlay Hutchison #31, non possiamo scordarci di Hugo Valente/Lorenzo Patrese/Axel Blom (Tresor by Car Collection #11) e Alex Aka/Nicolas Schöll/ Marius Zug (Attempto Racing #99).

Paul Ricard, PRO-Am, Ferrari e McLaren ci riprovano

Louis Machiels/Andrea Bertolini/Stefano Costantini (AF Corse #52/Ferrari) e Henrique Chaves/ Miguel Ramos/ Alexander West (Garage 59 #188/McLaren) hanno tutte le carte in regola per prendersi una rivincita su Valentin Pierburg/Ian Loggie /Dominik Baumann (SPS automotive performance #20/Mercedes), primi ad Imola in PRO-Am Cup.

Tornerà anche Bailly Nigel/Matthieu De Robiano/Stéphane Lemeret ( CMR #107), team legato a Bentley che si è reso protagonista nella prima corsa di un brutto incidente con la Lamborghini #27 di Leipert Motorsport (Silver).

Appuntamento come già detto sabato per la corsa, le qualifiche si terranno come sempre nella mattinata che precederà una 1000km (6h) da non perdere.

Luca Pellegrini