AlphaTauri ha atteso il Giappone per annunciare il rinnovo di Yuki Tsunoda e la conferma, al suo fianco, di Daniel Ricciardo per la prossima stagione. Nulla da fare per Liam Lawson, che tornerà ad essere la riserva delle due squadre della galassia Red Bull nel 2024 dopo le apparizioni dell’ultimo mese al posto di Ricciardo.

Per il team di Faenza, che nel 2024 avrà un nuovo team principal in Laurent Mekies e un nuovo nome – si vocifera di Hugo Boss e di Adidas come nuovi title sponsor – la prossima stagione sarà nel segno di una relativa continuità. Dopo il licenziamento di Nyck de Vries, avvenuto dopo la gara di Silverstone, e la sua sostituzione con Daniel Ricciardo, l’australiano ha disputato solo due gare prima di infortunarsi nelle libere di Zandvoort. Occasione nella quale è subentrato Liam Lawson, che nelle tre gare disputate sinora ha ottenuto un nono posto a Singapore come miglior piazzamento personale e stagionale per il team italiano, ultimo tra i Costruttori.

Yuki Tsunoda saluta dal podio di Suzuka dopo aver annunciato al pubblico il rinnovo nella mattinata giapponese. Credits: Red Bull Content Pool

QUARTO ANNO PER TSUNODA

Per Yuki Tsunoda sarà quindi la quarta stagione in Formula 1 con AlphaTauri, con la quale ha debuttato nel 2021 e per la quale è diventato quest’anno il pilota di riferimento dopo l’addio di Pierre Gasly. Tsunoda ha ottenuto tre decimi posti come miglior piazzamento, a causa della scarsa competitività della AT04. Il giapponese ha annunciato, sul podio di Suzuka, la news del rinnovo al pubblico giapponese presente sulle tribune: “Sono molto contento di annunciare che starò con AlphaTauri nel 2024”, ha detto Tsunoda. “Non vedo l’ora di continuare a lottare e collaborare con il team e con Daniel. Ovviamente darò il massimo sia per questo finale di stagione sia per il prossimo anno e per migliorare come pilota”.

RICCIARDO TORNA TITOLARE

Per Daniel Ricciardo invece il 2024 rappresenterà l’anno del ritorno da titolare sin dal via della stagione, dopo questo 2023 iniziato come terzo pilota di Red Bull. La svolta, arrivata a Silverstone dopo il test Pirelli fatto sulla RB19, gli ha permesso di tornare in griglia dopo 10 gare di assenza su un’AlphaTauri che avrà bisogno della sua esperienza per risalire la griglia. Esperienza che in questo momento manca al team, dopo l’infortunio alla mano sinistra rimediato a Zandvoort. Per Ricciardo quella del 2024 sarà la terza stagione completa con il team italiano dopo l’esperienza maturata nel 2012-2013: “Sono felicissimo di correre con Yuki l’anno prossimo e di continuare con AlphaTauri. Dopo i progressi già fatti e i piani per il futuro, per il team è un bel momento”, ha affermato Ricciardo. “C’è molto lavoro da fare ma stiamo andando nella giusta direzione”.

LAWSON TORNA IN PANCHINA

La notizia non è positiva per Liam Lawson, che con il quartetto dei piloti della galassia Red Bull completato torna in panchina e sarà la riserva di entrambi i team. Il tutto nonostante le ottime tre gare svolte sinora con i due punti di Singapore e l’11° posto in qualifica a Suzuka: “Ci è sembrato logico mantenere la nostra line-up”, ha detto l’attuale team principal Franz Tost, che per il 2024 lascerà spazio a Laurent Mekies. “Sono felice della crescita che Yuki ha messo in mostra in questi due anni e mezzo. Peter (Bayer, CEO del team, ndr) e Laurent avranno una bella coppia con cui iniziare. Su Liam, lui sarà sicuramente capace di aiutare il team con il suo ruolo di terzo pilota, sono convinto avrà un futuro in Formula 1 molto presto”.

Una scelta condivisibile per il team faentino: contare sull'esperienza nel team di Tsunoda e in quella decennale di Ricciardo sarà utile per poter provare a risalire la classifica Costruttori. Il tutto, forti anche di una più stretta partnership tecnica con la Red Bull, sullo stile di quanto già avviene tra Haas e Ferrari.

Mattia Fundarò

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi