Dopo tre anni d’assenza in seguito all’emergenza sanitaria torna protagonista la FIA GT World Cup. Manca sempre meno al via della sesta edizione dell’evento globale che annualmente si svolge tra i muretti del Guia Circuit di Macau, uno dei tracciati più impegnativi al mondo.

Dal 2008 le GT hanno sempre dato spettacolo in Asia, il 2023 segna il ritorno dei piloti internazionali dopo una breve pausa. La FIA GT World Cup vedrà in scena quest’anno ben 21 auto, cinque marchi saranno rappresentati in un week-end ricco d’azione che come sempre avrà in pista contemporaneamente auto e moto.

Mortara ed Engel contro Marciello, Vanthoor e Farfus

Maro Engel,  Laurens Vanthoor, Edoardo Mortara, Augusto Farfus e Raffaele            Marciello sono i piloti che nell’ordine hanno vinto la FIA GT World Cup dal 2015 al 2019. Nessuno ha vinto due volte la manifestazione, ma vi sono dei piloti che hanno saputo imporsi più volte a Macau nel corso degli anni con le GT anche negli eventi non catalogati ‘FIA’. 

In merito evidenziamo i tre acuti complessivi di Engel (2014-2015-2022), unico che potrebbe questo fine settimana eguagliare Mortara (2011-2012-2013-2017). Mr. Macau resterebbe in ogni caso imbattuto in vetta alla graduatoria, ricordiamo infatti che l’attuale volto del FIA Formula E World Championship ha saputo controllare la scena anche con le monoposto nel 2009 e nel 2010.

Presenti ai nastri di partenza anche Laurens Vanthoor (2016), Augusto Farfus (2018) e Raffaele Marciello (2019). Quest’ultimo ha partecipato anche all’edizione 2023 valida solamente come Macau GT Cup, il portacolori di Mercedes è stato sconfitto da Engel dopo una meravigliosa bagarre nei primi minuti.

Foto. Macau GP

Quattro Mercedes al via

Maro Engel (Mercedes-AMG Team Craft-Bamboo Racing #77) e Raffaele Marciello (Mercedes-AMG Team Landgraf #48) guidano l’armata del team tedesco che presenterà al via anche altri due alfieri titolari come Daniel Juncadella (Mercedes-AMG Team Craft-Bamboo Racing #91) e Jules Gounon (Climax Racing Mercedes #2).

Prima volta per il campione in carica del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Endurance Cup, il francese che gareggia da una stagione a questa parte con licenza andorrana riporta il nome Gounon nel GP di Macau dopo la presenza del padre (Jean-Marc Gounon) nell’evento del 1989.

Audi Sport non manca all’appello

Le notizie non sono chiare, ma il 2023 potrebbe rappresentare l’ultima FIA GT World Cup con Audi Sport. Il costruttore tedesco ha puntato tutto su due veterani come Edoardo Mortara e Christopher Haase. 

Il primo ha già avuto la propria presentazione, il secondo è atteso al via a poche settimane dalla conquista dell’International GT Open. Il marchio tedesco punta a tornare a primeggiare dopo le soddisfazioni avute con WRT, team attualmente legato a BMW.

Foto. Macau GP

Farfus e S. van der Linde con due M4 GT3

Augusto Farfus non poteva non essere presente a Macau, brasiliano che storicamente è sempre stato competitivo nel Guia Circuit tra le GT come tra le auto turismo. Il portacolori di BMW Motorsport è atteso con ROWE Racing, squadra tedesca che nel 2023 ha firmato la 24h di Spa-Francorchamps.

Menzione d’onore anche per Sheldon van der Linde, campione 2022 del DTM. Prima volta in Asia per il sudafricano, iscritto con WRT. Il team di Vincent Vosse disputa il secondo evento all’esterno dell’Europa in pochi mesi con la propria GT3 dopo aver vinto la 8h di Indianapolis valida per l’Intercontinental GT Challenge Powered by Pirelli.

Foto. Macau GP

Porsche risponde presente

Darryl O'Young vinse nel 2008 con Porsche, unica gioia del marchio tedesco in questo speciale evento. Earl Bamber ha tentato negli ultimi anni di rompere una sorta di maledizione, il neozelandese non è mai stato in grado di imporsi nonostante svariati tentativi.

Il kiwi, attuale volto ufficiale di Cadillac Racing per il FIA World Endurance Championship, tornerà all’attacco con il brand teutonico a Macau, iscritto con una vettura schierata dall’Earl Bamber Motorsport ( D2 Racing Team #22).

Quest’ultimo verrà affiancato nell’entry list dall’amico Laurens Vanthoor ( TORO Racing #99)  e dal nostro Matteo Cairoli (ABSOLUTE RACING #120) debuttante nella prestigiosa FIA GT World Cup. Il comasco spicca tra i rookie insieme all’austriaco Thomas Preining (HubAuto Racing #27), neo-campione del DTM.

Con Porsche Motorsport segnaliamo anche il due volte vincitore dell’European Le Mans Series per la classe GTE  Alessio Picariello ( Luanzhou International Circuit #15) e l’esperto Kevin Estre  (HubAuto Racing #28).

Foto. Macau GP

Anche Ferrari presente alla FIA GT World Cup

Anche Ferrari sarà presente alla FIA GT World Cup con Daniel Serra, brasiliano che correrà con una 296 GT3 schierata da Harmony Racing #51. Il team citato presenterà anche una 488 GT3 con l’asiatico Weian Chen #52.

Oltre agli ospiti internazionali evidenziamo la partecipazione tra i muretti cinesi anche di Adderly Cheun Yue Fong (Uno Racing Team Audi #50), Ying Kin Marchy Lee  (TORO Racing Porsche #70)  e Hongli Ye  (R&B Racing Porsche #33).

Ricordiamo che come accaduto negli ultimi anni il format della FIA GT World Cup ha pochi eguali nel calendario. Una qualifica sancirà la griglia di partenza per la ‘Gara di Qualifica’ prova che determinerà lo schieramento per l’evento principale che commenteremo domenica. Il medesimo format è previsto per la FIA F3 World Cup, nome con cui viene indicato il vero ‘GP di Macau’. 

Luca Pellegrini 

 

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi