È Dominique Aegerter (Ten Kate Racing Yamaha) a trionfare nella Cattedrale del Motociclismo sul pilota di casa Glenn van Straalen (EAB Racing Team) e Nicolò Bulega (Aruba.it Racing WorldSSP Team). Al TT Circuit Assen Gara1 del WorldSSP finisce sotto regime di bandiera rossa, premiando il sorpasso dello svizzero ai danni dell'olandese giusto in tempo per il passaggio sul traguardo prima dell'interruzione della manche. Un vero e proprio colpo di fortuna che lo porta al comando della classifica di campionato a +24 da van Straalen e +25 da Baldassarri.

Tre protagonisti su tutti ad Assen 

Scatta bene Dominique Aegerter (Ten Kate Racing Yamaha) e sfrutta al meglio il suo giro record e la pole position fatta segnare nella Cattedrale del Motociclismo in 1’36.906s. Ma è l'italiano Nicolò Bulega (Aruba.it Racing WorldSSP Team) a cambiare le carte in tavola a pochi giri dallo start, passando al comando della competizione. In questo caso il distacco con gli avversari appare netto da subito collezionando subito un +0,3s, ma è anche destinato a finire presto. In tutto questo, infatti, non poteva di certo essere d'accordo Glenn van Straalen (EAB Racing Team) l'olandese che sul circuito di casa punta alla sua prima incoronazione. Ed è proprio lui ad aver militato da leader per la maggior parte della competizione, tenendo dietro un pericoloso Dominique Aegerter (Ten Kate Racing Yamaha) e trasformando la manche in una gara a due piena di tensione.

Dietro di loro Jules Cluzel (GMT94 Yamaha), Niki Tuuli (MV Agusta Reparto Corse) e Federico Caricasulo (Althea Racing) sono in lizza per il primo posto ai piedi del podio.

Dominique Aegerter: determinazione, carattere e anche fortuna

Senza ombra di dubbio il campione in carica Dominique Aegerter (Ten Kate Racing Yamaha) ha dettato il passo tra ieri ed oggi, ma è anche stato baciato dalla fortuna in questa Gara1 sul difficile circuito Olandese. Lo svizzero è riuscito a mettere a segno il sorpasso ai danni del pilota di casa giusto in tempo prima dell'interruzione per bandiera rossa a 5 giri dalla fine. Interruzione che ha lasciato per un momento i tre piloti destinati al podio fermi in pit lane per avere la certezza a chi andasse il trofeo del vincitore. Nulla ha potuto fare, quindi, Glenn van Straalen (EAB Racing Team) alla decisione dell'interruzione della corsa, perdendo la possibilità di ribattere e con un Aegerter così, pericoloso e determinato, siamo sicuri che le possibilità di contenere lo svizzero non andassero a favore dell'olandese.

Baldassarri ed Oncu OUT

È Lorenzo Baldassarri (Evan Bros. WorldSSP Yamaha Team) tra i primi ad uscire dalla competizione sul circuito olandese. L'italiano si presentava al TT Circuit Assen a pari punti con lo svizzero, con l'obiettivo di sfilargli il titolo di campione della categoria. Il pilota di Evan Bros riprende la pista dalla ghiaia, cercando un recupero, salvo poi essere costretto ai box definitivamente. Per lui Gara2 diventerà decisiva per non aumentare il gap per il titolo.

Out anche Can Oncu (Kawasaki Puccetti Racing), che scattava come prima Kawasaki dalla seconda piazza dietro ad Aegerter, probabilmente per una perdita di anteriore per la foga di affermarsi tra la testa della competizione. I protagonisti della bandiera rossa decisiva per l'interruzione della corsa sono Booth-Amos e Brenner.

Da segnalare la top10 di De Rossa e Taccini, e la dodicesima piazza per Montella. Ottima prestazione anche per Oliver Bayliss che centra i primissimi punti della categoria al suo primo anno.

Dominique Aegerter (Ten Kate Racing Yamaha) vince sotto regime di bandiera rossa
Benedetta Bincoletto

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi