La vittoria al GP d'Austria di Francesco Bagnaia segna un crocevia importante per il mondiale. Il pilota Ducati rosicchia ancora 5 punti a Fabio Quartararo, oltre a conquistare la terza vittoria di fila: a riuscirci oltre al #63 fu solo Casey Stoner con la Desmosedici.

UN CLUB ESCLUSIVO

Recentemente Francesco Bagnaia ha superato il numero di vittorie in Ducati di Loris Capirossi, fermo a 7. Il torinese è arrivato con il successo di oggi a 9 vittorie con la casa di Borgo Panigale. Bagnaia è il terzo Ducatista più vincente della storia dietro solo a Casey Stoner (23 successi, ndr) e Andrea Dovizioso (14 successi, ndr). Proprio con l'australiano, iridato 2007 con Ducati, Bagnaia condivide un club quantomeno esclusivo. I due sono gli unici piloti nella storia di Ducati ad aver conquistato una tripletta con il marchio italiano in MotoGP. Bagnaia ha vinto ad Assen, Silverstone e Red Bull Ring. Stoner ci è riuscito in due occasioni: per la prima volta in quel magico 2007, quando Stoner vinse a Laguna Seca, Brno e Misano. La seconda tripletta del #27 con la "Rossa" è arrivata nel 2008 tra Donington, Assen e Sachsenring.

Inoltre, solo Stoner e Dovizioso sono riusciti a vincere almeno 5 Gran Premi in una stagione. L'australiano ha vinto 10 gare nel 2007 e 6 nel 2008, mentre Dovizioso ne ha vinte 5 nel 2017. Bagnaia, con il successo del Red Bull Ring, ha raggiunto il quinto centro stagionale.

TRIPLETTA FATTA, VIETATO SMETTERE DI CREDERCI

La tripletta in MotoGP è un evento più che raro, non c'è dubbio. In effetti, nell'era moderna della MotoGP questo traguardo è stato raggiunto solo da cinque piloti, escludendo Bagnaia. Non si vedeva una tripletta da ben tre anni, quando nel 2019 Marc Márquez vinse cinque Gran Premi consecutivamente tra Misano e Phillip Island.

Il campionato però dà ancora ragione a Fabio Quartararo, autore di una gara assolutamente sontuosa. Un 2° posto in un circuito ostico come il Red Bull Ring per la Yamaha vale moltissimo, forse anche una buona fetta di titolo. Il francese vede il suo vantaggio nei confronti di Bagnaia diminuire da 49 a 44 lunghezze ma incrementa il gap su Aleix Espargaró, ora a -32. Il campionato non è ancora del tutto chiuso, anche se devono allinearsi una serie di situazioni per far sì che Borgo Panigale possa tornare a festeggiare un mondiale piloti dopo 15 anni.

Questo tris di vittorie dà certamente morale a Bagnaia e Ducati, che paga ancora una prima parte di stagione quantomeno altalenante. Basti pensare che Bagnaia è salito sul podio lo stesso numero di volte del compagno di box Jack Miller: Bagnaia ha vinto cinque gare, mentre Miller ha conquistato 4 terzi posti ed un secondo posto. La velocità c'è, non vi sono dubbi: Bagnaia deve continuare con questo ritmo da schiacciasassi se vuole credere nel mondiale.

Valentino Aggio

Leggi anche: MOTOGP | GP AUSTRIA, GARA: ARRIVA IL TRIS DI BAGNAIA

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi