F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Allo scoccare delle 8h di gara è la SERT ad essere ancora al comando della 24H di Spa del mondiale EWC, con ampio margine su FCC TSR Honda. Terza posizione ad un giro per BMW Motorrad, quarta YART con problemi al traction control. Ritiro per Kawasaki SRC con 3 cadute

LA SERT, NON A CASO

La Suzuki SERT è ancora al comando delle operazioni allo scoccare della 8H della 24H di Spa del mondiale EWC 2022. Non è un caso se questa è la compagine più titolata in ambito Endurance, e la cosa diventa più chiara notando quanto poco si sbagli in casa SERT. Non possono dire altrettanto gli inseguitori, tutti autori di qualche errore durante le prime fasi di gara. Il più grande è appannaggio di Kawasaki SRC, che con ben 3 cadute nelle prime 4 ore di gara è già ritirata e fuori dai giochi, probabilmente anche in ottica titolo mondiale.

https://www.youtube.com/watch?v=fj2i9_X21XI

FCC INDIETRO, POI BMW E YART

Per quanto mantenga saldamente la seconda piazza, FCC TSR Honda non sembra in grado di tenere il passo dell’agguerrita rivale, accusando più di 30 secondi di ritardo nonostante un pit stop in meno. Discorso simile per BMW Motorrad, ad un giro di distacco da Honda, che dopo un primo stint di fuoco di Reiterberger ora gira un secondo più lenta dei capoclassifica. Problemi invece per Yamaha YART, ancora elettronici, con un sensore ruota fonica impazzito che mandava in tilt il traction control. Problema simile per la #66 condotta dal nostro Roberto Rolfo, che però ha risolto con un reset dell’elettronica.

https://www.youtube.com/watch?v=pONhbd6ezpw

STOCK: GUERRA #33 VS #18

La Superstock vede come protagonisti la moto di Kawasaki Louit Moto, con in squadra i nostri Christian Gamarino (ITW) e Simone Saltarelli, inseguiti dalla Yamaha del team Sapeurs Pompiers di Steinmayr, Clere e Guittet. I due team hanno circa un giro di distacco in settima ed ottava posizione assoluta, pronti a portare la battaglia nella notte di Spa. Terza posizione della Stock per il team LH Racing Yamaha, caduta invece per Stefan Hill con la #44 del team Suzuki No Limits del nostro Luca Scassa (ITW), senza però gravissime conseguenze. Bene anche Aviobike con Groppi in sella, 21 assoluti ed ottavi assoluti davanti la #777 condotta da Kevin Manfredi. Grande rimonta della #66 di Rolfo (ITW), Atsumi e Santo Domingues, ora quinti di categoria. Dopo il bollettino delle 8H, prossimo aggiornamento della 24H di Spa EWC sul nostro canale Instagram alle 01:00 per la 12° ora di gara.

Alex Dibisceglia

Leggi anche: FIM EWC | 24H SPA: TERZA ORA, YOSHIMURA SERT MOTUL SUBITO AL COMANDO