La protagonista assoluta della 19ma puntata di 'A ruota libera' con la 'Road to Le Mans', evento valido per la Michelin Le Mans Cup che negli ultimi anni ha preceduto di qualche ora la mitica gara francese che come sempre non ha mancato di regalarci tantissime emozioni.

Non solo Francia questo fine settimana, caratterizzato anche dal BTCC e dalla NASCAR Truck Series, rispettivamente in scena in quel di Oulton Park ed a Sonoma (California) in concomitanza della Cup Series.

Road to Le Mans, LMP3 e GT3 regalano emozioni con la 24h

LMP3 e GT3 hanno regalato emozioni durante la Road to Le Mans, competizione che ci ha accompagnato verso la mitica prova valida per il FIA World Endurance Championship. Non sono mancati i colpi di scena durante le due prove previste, corse valide per la Michelin Le Mans Cup

Race-1: Racing Spirit of Léman torna a vincere 

La prima gara si è aperta con l'ottimo spunto da parte delle due auto di Micolas Schatz (ANS Motorsport). Il #6 del gruppo ha allungato sin da subito, mentre Freddie Hunt (Reiter Engineering #76) regalava emozioni entrando nella Top3.

https://twitter.com/LeMansCup/status/1534940091969306624

Dopo una serie di contatti nel corso del primo giro, tra cui la temibile Ligier #69 di COOL Racing, la prova del giovedì ha visto Mads Siljehaug (Reiter Engineering #76) passare al comando dopo la sosta obbligatoria con un piccolo scarto su Tom Dillmann ( Racing Spirit of Léman #10).

Il francese ha presto ceduto il comando della prima, una fase che ha preceduto una decisa rimonta da parte di Josh Skelton (Racing Spirit of Léman #43) e Colin Noble (Nielsen Racing #7). Splendida doppietta per la compagine elvetica, a segno per la seconda volta quest'anno con la temibile coppia formata da Tom Dillmann/Alexander Mattschull ( Racing Spirit of Léman #10),

GT3, Babini regala emozioni 

Porsche ha vinto con Ebimotors la gara-1 della Michelin Le Mans Cup con l'incredibile prestazione di Fabio Babini. Il nostro connazionale, teammate di Emanuele Busnelli, ha fatto la differenza nell'ultimo giro imponendosi dopo una bellissima lotta contro Maxime Robin/Arnold Robin (Audi #43/WRT) ed a Kasper H. Jensen/Kristian Poulsen (GMB Motorsport #55/Honda)

https://twitter.com/LeMansCup/status/1534951383278960641

Audi si è resa protagonista di una spettacolare rimonta dopo aver rimediato una sanzione al via. La compagine belga si è ritrovata in lizza per la vittoria nel secondo stint che sembrava saldamente nelle mani di Honda.

I passaggi conclusivi hanno ribaltato la scena, il forcing di Babini è stato determinante per cambiare la situazione. Quarta piazza, invece, per  Gino Forgione /Andrea Montermini (AF Corse #61/Ferrari), fino all'ultimo in lizza per l'ultima piazza d'onore contro NSX GT3 #55 di GMB Motorsport.

Race-2: COOL Racing svetta con Tappy

Michael Benham /Duncan Tappy (COOL Racing #25) hanno primeggiato nella corsa del sabato,  che si è decisa nella seconda metà della prova. Torsten Kratz/Leonard Weiss (WTM Racing #11 ) ed a Freddie Hunt/Mads Siljehaug (Reiter Engineering #76) hanno completato il podio di una competizione caratterizzata dalle tante bandiere gialle e da una Safety Car.

Duncan Tappy è stato il protagonista assoluto negli ultimi passaggi con un bellissimo soprasso ai danni di Leonard Weiss e Mads Siljehaug. I due si stavano contendendo il primato pochi metri prima della staccata della 'Chicane Michelin', il britannico non ha perso occasione per mettere tutti d'accordo e prendersi il primato dell'evento. Nessuno è più riuscito ad attaccarlo negli ultimi chilometri in cui è stato in grado di 'amministrare' la scena.

https://twitter.com/LeMansCup/status/1535566098992594947?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1535566098992594947%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fpellemotorsport.com%2F2022%2F06%2F11%2Froad-to-le-mans-racing-spirit-of-leman-e-cool-al-top-porsche-ed-honda-festeggiano-in-gt3%2F

GT3: Honda si prende una rivincita, WRT sbaglia ancora

WRT ha iniziato nel migliore dei modi la race-2, gara che ha preceduto di poche ore il via della 90ma edizione della 24h Le Mans. La squadra belga riceverà una sanzione per non aver rispettato correttamente la procedura di partenza, un limite che sarà annullato come nella race-1 da uno strepitoso Maxime Robin (WRT #34/Audi).

Quest'ultimo ha messo pressione insieme al già citato Babini della prima piazza di Kristian Poulsen (GMB Motorsport #55/Honda), leader dopo la difficile fase di pit stop a metà dell'evento e la successiva Safety Car. L'alfiere della compagine danese non si è dato per vinto beffando nell'ultimo giro l'Audi che in tutti i modi ha provato a prendere la leadership.

Kasper H. Jensen/Kristian Poulsen non sono stati più ripresi fino alla bandiera a scacchi ed hanno potuto scatenare la festa sul podio insieme a Maxime Robin/Arnold Robin (WRT #43 ) ed a Stephen Pattrick/Valentin Hasse-Clot ( Bullitt Racing #99 /Aston Martin), rispettivamente in seconda e terza posizione.

BTCC, Oulton Park: Ingram accorcia le distanze su Cook

Tom Ingram recupera terreno ad Oulton Park, quarto appuntamento per quanto riguarda il BTCC 2022. Il britannico si avvicina all'Honda di Josh Cook che dopo la quarta tappa dell'anno resta al comando dopo un fine settimana in cui ha gestito la situazione.

Race-1: Ingram mette tutti in riga

Tom Ingram (Bristol Street Motors with EXCELR8 TradePriceCars.com) ha iniziato nel migliore dei modi la domenica di Oulton Park gestendo alla grande la pole-position del sabato. La Hyundai i30 Fastback N #80 ha preso subito il largo, mentre nel finale ha dovuto respingere un ipotetico ritorno da parte di Ash Sutton.

Il campione in carica di NAPA Racing UK ha avuto la meglio sulla Toyota Corolla #6 di Rory Butcher. Quarto posto per Colin Turkington (BMW), quinta per Dan Cammish (NAPA Racing UK). Da evidenziare l'ottavo posto per Josh Cook (Rich Energy BTC Racing), leader della classifica generale alla vigilia dopo le prime manifestazioni.

https://twitter.com/BTCC/status/1536042065213149184

Race-2: Ingram si ripete in scioltezza

La seconda delle tre prove di Oulton Park ha visto il bis da parte di Ingram. L'ex portacolori di Toyota non ha lasciato spazio ai rivali che si sono dovuti accontentare dei restanti gradini del podio.

Anche in questo caso al secondo posto si è posizionato Sutton, attardato di soli 9 decimi dopo aver tentato a più riprese di passare. Turkington ha riportato la BMW sul podio dopo una bellissima lotta contro Butcher e Gordon Shedden (Halfords Racing with Cataclean), in scena con la prima delle Honda.

Race-3: Stephen Jelley svetta tra i contatti

Stephen Jelley ha regalato a BMW il successo nella race-3. La BMW #12 ha messo tutti in riga in una sfida che è stata caratterizzata da un incidente nel secondo settore che ha escluso tanti protagonisti di spicco.

Tutto è nato nella prima tornata con Ricky Collard che ha spinto contro le barriere la Hyundai di Daniel Lloyd (Bristol Street Motors with EXCELR8 TradePriceCars.com). Quest'ultimo, dopo aver colpito le barriere, è rimbalzato pericolosamente in pista, Turkington non ha potuto evitare l'impatto con la Hyundai.

Dopo l'esclusione di Tom Ingram, Ash Sutton e Michael Crees, altri dei protagonisti coinvolti nell'incidente, Jelley ha continuato a controllare la corsa fino alla bandiera a scacchi che lo premiava davanti a Aiden Moffat (Laser Tools Racing/Infiniti) e Cook. 

Piccola pausa ora per la categoria inglese che rivedremo in azione in quel di Croft a fine giugno.

NASCAR Truck Series, Sonoma: Kyle Busch padrone della scena

Kyle Busch ha vinto la tappa di Sonoma della NASCAR Truck Series. Il nativo di Las Vegas è stato semplicemente perfetto con un passo incredibile che gli ha permesso di fare la differenza nei minuti conclusivi di una sfida oltremodo interessante.

Il due volte campione della NASCAR Cup Series si è conteso a lungo il primato con Ross Chastain, protagonista della famosa categoria statunitense riservata alle stock car con il Trackhouse Racing.

Il fratello di Kurt Busch, proprietario e padrone dell'omonima squadra che gareggia full-time nella categoria, si conferma in vetta alla classifica di tutti i tempi con 62 affermazioni all'attivo. Secondo posto per  Zane Smith (Front Row Motorsports #38), terzo per Ty Majeski (ThorSport Racing #99).

Nella prossima puntata...

Il prossimo sarà un fine settimana oltremodo interessante per quanto riguarda 'A ruota libera' con Supercars Championship in quel di Darwin. Spazio anche alla Porsche Carrera Cup France ed alla Deutschland, pronte per sfidarsi tra Zandvoort ed Imola. Non mancherà il GT Open ed il TCR Europe, entrambi in azione a Spa-Francorchamps.

Luca Pellegrini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi