Credits: Courtesy to IMSA
Credits: Courtesy to IMSA

Dopo la Rolex 24 at Daytona e la 12h Sebring, Long Beach accoglie il terzo atto dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. Il più importante campionato americano riservato alle GT ed ai prototipi si appresta per vivere la prima competizione ‘sprint’ della stagione, evento previsto sulla distanza atipica di 1h e 40.

La prova in California sarà la prima delle due cittadine, la seconda si terrà a giugno in quel di Detroit. GTP, classe regina, sarà regolarmente ai nastri di partenza insieme alle GTD, mentre le LMP2 e le GTD PRO torneranno successivamente nel corso del campionato. Ricordiamo che come sempre non tutte le classi partecipano ai vari atti della categoria, una scelta principalmente logistica.

GTP, Acura vs Porsche per il primato

Porsche ed Acura si contendono il primato, Dane Cameron/Felipe Nasr /Matt Campbell  #7 e  Jordan Taylor/Louis Delétraz/Colton Herta #40 comandano lo schieramento a parti punti dopo le prime due intense manifestazioni nello Stato della Florida. I tedeschi hanno primeggiato nella Rolex 24, mentre Wayne Taylor Racing with Andretti ha saputo avere la meglio nell’impegnativa tappa di Sebring a marzo.

Porsche tenta di ripetere quanto fatto lo scorso anno, successo storico ottenuto dopo una spettacolare bagarre contro Acura. I due marchi dovranno in ogni caso vedersela con BMW e Cadillac, ancora senza successi nonostante un buon avvio di 2024.

Menzione speciale per General Motors che ha sfiorato la vittoria a Daytona ed ha combattuto fino alla fine per la 12h Sebring. Cadillac Racing #01 e Whelen Cadillac Racing #31 guardano da vicino i diretti avversari nella lunga corsa verso il titolo che presumibilmente si deciderà nuovamente in occasione della Motul Petit Le Mans.

Cambio di equipaggio, infine, per la Porsche 963 Proton Competition #5. Gimmi Bruni verrà infatti accompagnato dall'ex campione DTM Mike Rockenfeller, tedesco che torna con i prototipi dopo aver corso nel 2023 alcune sfide in GTP con JDC-Miller Motorsport Porsche.

Ricordiamo che non vedremo in pista la riconoscibile Lamborghini che ha corso a Sebring in GTP. Il prototipo italiano parteciperà infatti alle tappe della Michelin Endurance Cup e di conseguenza tornerà in azione per la 6h del Glen di giugno.

I protagonisti dell'IMSA WTSC 2024 a Sebring - Credits: Courtesy to IMSA

Long Beach GTD, scatta la Sprint Cup

Inizia questo week-end la WeatherTech Sprint Cup, specifico trofeo riservato alla GTD che premia i risultati ottenuti tra Long Beach, WeatherTech Raceway Laguna Seca, Canadian Tire Motorsport Park, Road America e VIRginia International Raceway.

Le GTD saranno le uniche GT3 in scena, la categoria citata ha corso per quattro volte tra i muretti californiani. Per ben tre edizioni a primeggiare è stata la coppia composta da Bryan Sellers/Madison Snow (Paul Miller Racing #1), binomio assente in pista vista il passaggio in GTD PRO.

L’auto da battere sarà ovviamente la Mercedes AMG GT3 #57 di Winward Racing che ha vinto a Daytona ed a Sebring. Philip Ellis/Russel Ward sono attesi ad una conferma, la coppia ha compiuto due week-end semplicemente perfetti nello Stato della Florida.

Alla vigilia della sfida in California sono da rimarcare alcuni cambi di casacca all'interno dello schieramento. Il primo riguarda l'aggiunta in via eccezionale di una seconda Lexus per Vasser Sullivan Racing. Jack Hawksworth  e Ben Barnicoat, vincitori in GTD PRO della 12h Sebring di marzo e del titolo 2023, scenderanno in pista questo week-end insieme ai titolari Frankie Montecalvo e Parker Thompson. Il primo guiderà con l'americano a bordo della ‘regolare #12’, mentre il secondo è atteso con la gemella #89 insieme all'ex campione della Porsche Carrera Cup North America.

Spencer Pumpelly prende il posto di Marco Sorensen, impegnato ad Imola nel FIA WEC, a bordo dell'Aston Martin #27 di Heart of Racing, lo statunitense si alternerà con il confermato Roman De Angelis.

Ritorno, invece, per Flying Lizard Motorsports  nell'IMSA WTSC dopo aver corso settimana scorsa a Sonoma nel Fanatec GT World Challenge America Powered by AWS. Come accaduto per la categoria di SRO America vedremo in azione Elias Sabo e Andy Lee #28.

Ultimo cambio da segnalare in casa Gradient Racing Acura con la presenza di Stevan McAleer al posto di Katherine Legge. Il britannico, dopo aver corso la Rolex 24, torna con la NSX GT3 #66 insieme a Sheena Monk.

Appuntamento da non perdere sabato 20 aprile, il via della corsa alle 22.45 (orario italiano).

Luca Pellegrini 

Foto. Courtesy to IMSA

 

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi