Sarà Scott McLaughlin a partire davanti a tutti nel Big Machine Music City GP sul tracciato cittadino di Nashville. In una sessione ritardata di un'ora e mezza per rischio pioggia e fulmini, il pilota del team Penske ha preceduto Romain Grosjean e Christian Lundgaard ottenendo la sua seconda pole position in carriera.

Dopo aver ben figurato nelle prove libere, McLaughlin si è ben comportato anche nelle qualifiche che, scattate un'ora e mezza dopo a causa della pioggia e del rischio fulmini che incombevano su Nashville, si sono disputate in condizioni di pista asciutta.

BENE GROSJEAN E LUNDGAARD

Con il tempo di 1:14.5555 il #3 del team Penske si è imposto sulla vettura del team Andretti di Romain Grosjean, distanziata di un solo decimo, e sul rookie Christian Lundgaard che dopo l'ottima prestazione dell'ultimo weekend si è ripetuto anche nelle qualifiche odierne precedendo il Campione in carica Alex Palou che scatterà dalla P4.

TERZA FILA PER NEWGARDEN

La terza fila sarà aperta da Pato O'Ward e da Josef Newgarden, con quest'ultimo in posizione favorevole per recuperare diversi punti al leader della classifica del campionato Will Power, che scatterà solamente dalla P8 a causa di una penalità nel corso della sua qualifica che lo ha estromesso dalla lotta per Fast Six. L'australiano del team Penske avrà al sua fianco David Malukas.

GUAI PER DE FRANCESCO ED HERTA

Chiudono la top 10 Graham Rahal e Rinus Veekay, che precedono Jack Harvey e Dalton Kellet che con la sua P12 ha ottenuto il suo primo piazzamento nella Top 12 in carriera. Piazzamento sicuramente meritato ma anche facilitato dall'errore di Colton Herta che, nel corso del suo primo tentativo lanciato, è finito contro le barriere costringendo il figlio d'arte a scattare dalla P21. Guai anche per Devlin De Francesco che all'inizio della sessione ha fermato la propria vettura alla fine del lungo tratto sul ponte commemorativo dei veterani della guerra di Corea.

MALE DIXON ED ERICSSON

Per quanto riguarda la lotta al titolo sarà una gara in salita per Scott Dixon e Marcus Ericsson. Il neozelandese di Ganassi scatterà solamente dalla P14, mentre partirà ancora più indietro il suo compagno di squadra svedese e vincitore della gara dello scorso anno in P18.

Appuntamento con lo start del Big Machine Music City GP è per domenica alle ore 21:30 italiane, con il rischio pioggia che potrebbe far posticipare la green flag.

Vincenzo Buonpane

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi