FX Pro Series 2024 | Live Streaming Grid Walk & Race 2 - Misano 23 Giugno

È un ritorno trionfale alla vittoria per Michele Pirro nel CIV Superbike. Il nove volte titolato ha rispettato il copione filo per segno, portandosi a casa il 6° successo della propria stagione e pareggiando il rivale Lorenzo Zanetti in campionato.

UNA VITTORIA ALLA PIRRO

Spesso si è parlato, nell'arco della stagione, di un CIV Superbike piuttosto imprevedibile. Non è il caso di Gara 1 al Mugello, dove la lancetta del tempo sembra essere tornata indietro di qualche anno. Michele Pirro, partito dalla pole position, ha dominato la contesa. Nei primi giri il pilota Ducati ha subito la pressione da parte di Alessandro Delbianco, salvo poi spezzare la resistenza dello scudiero Yamaha giro dopo giro, fino a che il #52 non ha mollato la presa e si è accontentato della piazza d'onore.

SECONDO PODIO IN YAMAHA PER DELBIANCO

Gara 1 del secondo weekend annuale sul tracciato del Mugello ha segnato la miglior performance di Alessandro Delbianco in sella ad una Yamaha. Il vice-campione del CIV Superbike 2022 ha replicato il risultato ottenuto proprio sul tracciato toscano a lo scorso Maggio, ma con una fondamentale differenza. Se in quell'occasione il weekend era stato caratterizzato da una forte pioggia, lo stesso non si può dire per la gara odierna.

ADB ha messo in mostra la sua solita guida generosa, cercando di tenersi agganciato al codone della V4R di Pirro. Il piano ha funzionato solo in parte per il pilota Keope Motor Team, dato che dopo la metà della corsa le sue coperture Dunlop hanno presentato il conto. Questo rimane comunque il primo podio sull'asciutto per Delbianco con la R1: un punto di partenza importante per questa collaborazione che stenta a decollare.

ZANETTI RIMONTA E BEFFA TAMBURINI, POSSIBILE ARBITRO

Lorenzo Zanetti mantiene intatta la sua striscia di nove podi consecutivi in questa stagione del CIV Superbike, anche se nella gara di domani non si presenterà con la tabella tricolore. Il pilota del Broncos Racing Team si trova a 165 punti in classifica, perfettamente in parità con Pirro, ma dietro in classifica in virtù del minor numero di successi (6 per il pugliese, una per Zanetti, nde). Il #87 si può certamente dire molto soddisfatto della gara da lui corsa, caratterizzata da una rimonta inesorabile.

All'inizio del 12° e terzultimo giro di corsa il 36enne ha superato sul rettilineo del traguardo Roberto Tamburini, pilota Keope sia al Mugello che ad Imola. L'ex pilota WorldSBK è stato protagonista di un bel duello con Luca Bernardi per la terza posizione, prima della risalita di Zanetti. Il #2 ha provato nel corso dell'ultimo giro a conquistare l'ultimo gradino del podio, ma senza successo. La certezza è una: Tamburini potrà essere un arbitro nella lotta al titolo tricolore.

MALE LE APRILIA, SALTARELLI VINCE IL TROFEO HONDA

Gara 1 del CIV Superbike sul tracciato del Mugello non ha di certo sorriso al team Nuova M2 Racing. Le due Aprilia hanno faticato più del dovuto tra le colline toscane: Luca Bernardi ha lottato per il podio per la prima metà gara, salvo poi fare il "gambero" nelle fasi conclusive e chiudendo 5°. Samuele Cavalieri segue il compagno di box in 6ª posizione, pagando quasi 20" dal vincitore.

È Simone Saltarelli la prima Honda al traguardo in una corsa devastante per quanto riguarda la casa di Tokyo. Saltarelli ha preceduto la lotta dell'ala dorata avendo la meglio su Riccardo Russo (8°), Lorenzo Gabellini (9°) e Luca Vitali (10°). Alberto Butti, Gianluca Sconza, Daniele Zinni e Cristian Redaelli chiudono l'ordine di arrivo.

CIV | MUGELLO 2, SUPERBIKE: I RISULTATI DI GARA 1

Credits: Perugia Timing

Dal Mugello - Valentino Aggio

Leggi anche: CIV | LORENZO DALLA PORTA ED IL SUO RITORNO: “QUI PER ALLENARMI”