Coronavirus NASCAR

Dopo uno stop che dura da metà marzo in seguito alla diffusione del Covid-19, la NASCAR Cup Series torna in pista nell’ovale di Darlington!

Domenica 17 maggio sarà infatti la data in cui le auto torneranno in pista. Darlington Raceway, in South Carolina ed il Charlotte Motor Speedway in North Carolina, accoglieranno le tre principali categorie della NASCAR per un totale di quattro gare in undici giorni.

La NASCAR Cup Series, il campionato più importante, riprenderà la propria stagione con una 400 Miglia che si terrà alle 21:30 italiane di domenica 17 maggio. Il fitto programma dei protagonisti della Cup Series continuerà con una 500 chilometri che si terrà mercoledì 20 maggio quando nel nostro paese sarà l’1:30 di giovedì notte.

Dopo un piccolo “riposo” di qualche giorno, la Cup Series si sposterà al Charlotte Motor Speedway per la 600 Miglia che annualmente si tiene nel week-end del Memorial Day, il giorno in cui gli Stati Uniti d’America celebrano i militari caduti durante tutte le guerre. La Charlotte 600, uno degli eventi principali della stagione ed il più lungo in assoluto, è previsto per domenica 24 maggio (00:00 di giovedì in Italia). L’ultima prova delle quattro, sempre a Charlotte, è stabilita per mercoledì 27 sulla distanza di 500 chilometri quando nel nostro paese saranno le 3:00 di giovedì mattina.

NASCAR torna in pista, i tifosi non ci saranno

I tifosi non saranno presenti agli eventi alle gare che si terranno in questi giorni tra Darlington e Charlotte. In seguito ai provvedimenti restrittivi presi dai governi in seguito all’espansione del Coronavirus, ogni persona dovrà indossare i dispositivi di protezione, mantenere la distanza sociale ed effettuare i vari controlli sanitari prima di accedere all’autodromo.

Oltre a queste misure, è stata presa la decisione di ridurre al minimo l’attività in pista. Ogni evento, ad eccezione della Coca Cola 600, la prima delle due tappe di Charlotte, non prevederà nessun turno di qualifica e tutto si disputerà in un giorno.

La storica location del Darlington Raceway non perde l’evento di settembre che, come prevede il calendario 2020 della Cup Series, aprirà i Play-off. La serie vuole infatti mantenere intatta la fase decisiva dell’intero campionato che come ricordiamo prevede 10 prove.

Le due gare di maggio non sostituiranno la Southern 500, competizione che si tiene nel Labor Day ed in cui la NASCAR celebra la sua storia con livree che hanno segnato per sempre la serie americana.

Non conosciamo i piani della NASCAR Cup Series dopo le quattro prove in programma, l’intenzione resta quella di svolgere regolarmente tutte le 36 gare stabilite dal calendario.

Luca Pellegrini 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.