Darlington 400

Kevin Harvick torna a vincere nella NASCAR Cup Series, in pista a Darlington per il primo appuntamento dopo la lunga sosta dovuta all’emergenza sanitaria. Dopo settantuno lunghi giorni di stop, l’alfiere dello Stewart-Haas Racing sigla la prima affermazione dell’anno, la cinquantesima in carriera. 

Il campione della serie del 2014 ha letteralmente dominato la seconda parte di una gara davvero emozionante. L’usura delle gomme, Darlington è una delle piste più selettive dell’intero campionato, e la battaglia ad ogni pit stop hanno più volte rimescolato le carte in tavola nelle prime due frazioni di gara.

Darlington 400, Haas ed Harvick festaggiano

Il primo segmento della 400 Miglia di Darlington, la Stage 1, è stato vinto da William Byron. L’ex campione della NASCAR Xfinity Series e della Truck Series ha vinto la prima frazione grazie all’uscita di scena di Jimmie Johnson. La vettura del sette volte campione della Cup Series, alfiere come Byron dell’Hendrick Motorsport, è finita a muro nel rettilineo opposto a quello principale dopo un errore in un doppiaggio quando era al comando.

Byron preso il comando delle attività, ma la favola del 22enne di casa Chevrolet è durata poco. Un problema alla curva 3 lo ha infatti tagliato fuori dai giochi in seguito ad una violenta strisciata contro il muro. Brad Keselowski, pilota del Team Penske e primo in classifica sulla griglia di partenza, ha completato al vertice la Stage 2, prima di perdere posti nelle successive fasi di gara.

Harvick, al comando per oltre metà dei 293 passaggi previsti, ha imposto un ritmo pauroso nel finale, insostenibile per i rivali. Il #4 di casa Ford regala alla casa di Detroit il terzo sigillo del 2020, il primo per Haas. Con il risultato di Darlington, Harvick conferma anche la vetta nella classifica assoluta ed ottiene un pass certo per i Playoffs.

Secondo posto nella prova di ieri per uno splendido Alex Bowman, fresco di rinnovo con l’Hendrick Motorsport che lo terrà almeno fino al 2022. Terzo gradino del podio per Kurt Busch #1 (Ganassi) davanti a Chase Elliott (Hendrick). Da sottolineare il miglior risultato in carriera per John H. Nemechek e per Tyler Reddick, rispettivamente settimo e nono.

Tra tre giorni si torna in pista con la 500 km di Darlington!

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.