Italia

Domenica 4 Luglio in Italia si è corsa la terza tappa del mondiale motocross 2021: abbiamo visto spettacolo, divertimento e soprattutto una vittoria italiana. Il successo italiano arriva da Mattia Guadagnini che ha trionfato nella classe MX2 e si è portato in testa al mondiale. Nella classe regina ha vinto il pluridecorato olandese Jeffrey Herlings, per il campionato davanti rimane lo sloveno Tim Gajser.

MXGP – GARA 1

Il francese Romain Febvre ha vinto la prima manche del GP d’Italia sul tracciato di Novara. Il nostro portacolori Tony Cairoli è arrivato terzo. Secondo posto invece per Jorge Prado Garcia, compagno di squadra di Tony e molto pericoloso per il mondiale.

La gara è stata abbastanza noiosa perché non ha visto tanta battaglia: le posizioni prese nelle prime fasi della contesa sono rimaste tali fino alla bandiera a scacchi.

Il francese Febvre è partito facendo l’holeshot e non ha più lasciato la prima posizione, controllando le KTM di Prado e Cairoli. Il nove volte campione ha avuto un ottimo spunto, si è preso il terzo posto dopo pochi metri e non l’ha più lasciato. Lo sloveno Tim Gajser ha finito al quinto posto dietro all’olandese Glenn Coldenhoff. Gara 1 difficile per Jeffrey Herlings, a causa una scivolata che lo ha fatto precipitare fino all’undicesimo posto. Poi l’iridato 2018 ha rimontato fino al sesto finale.

MXGP – GARA 2

Grandissimo peccato per Antonio Cairoli nel GP d’Italia: per un solo punto Tony si è dovuto accontentare del terzo posto, a pari punti (40) con il vincitore Jeffrey Herlings. Due fantastiche prestazioni per il nostro asso, su una conformazione di pista che non è mai stata favorevole al pilota di Patti. In gara 2 il siculo ha ottenuto il medesimo piazzamento che però non è bastato a sopravanzare Jeffrey Herlings e Glenn Coldenhoff, che lo hanno preceduto su un percorso reso molto difficile dalla pioggia battente. Ricordiamo che il regolamento, a pari punti, decide la classifica assoluta nella contesa finale.

Cairoli ha dovuto rimandare la festa per il 94° trionfo mondiale. Nonostante ciò recupera sette punti allo sloveno Tim Gajser, campione in carica che in Italia non è stato impeccabile, ed ha concluso solo settimo nella classifica finale.

La classifica mondiale vede tutti i piloti racchiusi in pochissimi punti:

1. Gajser 124; 2. Herlings 118; 3. Febvre 107; 4. Cairoli 105; 5. Prado 97.

Jeffrey Herlings è tornato!

Il fuoriclasse di Geldrop torna alla vittoria chiudendo definitivamente la terribile parentesi causata dall’infortuno della scorsa stagione a Faenza, quando era 1° nel mondiale. Quella italiana è stata la 91° vittoria nel motocross, fra MX2 e top class, a -2 da Tony Cairoli.

MX2 – GARA 1

Ad aprire la giornata la MX2, l’italiano Mattia Guadagnini non riesce a fermare Thibault Benistant (rookie di categoria), quinto dopo le prove ufficiali e scattato eccezionalmente, lanciandosi subito in fuga per la vittoria. Mattia ci prova, ma deve accontentarsi di quello che è un buonissimo secondo posto in casa. Completa il podio il leader Ruben Fernandez, che negli ultimi giri riesce a sopravanzare Jago Geerts (al rientro da un infortunio ad un ginocchio). Da segnalare il ritiro del campione 2020 Tom Vialle che si è inforunato ad una mano a Matterley Basin. Il francese ci ha provato, dovendo arrendersi e ritirarsi.

MX2 – GARA 2

Nella corsa pomeridiana il nostro portacolori fa suo il successo. Geerts fa l’holeshot su Guadagnini e Hofer, mentre proprio nello stesso primo giro il vincitore di Gara 1 Benistant cade e finisce ultimo. Va ancora peggio a Fernandez, venuto in collisione con un collega, con le due moto rimaste agganciate tra di loro! Tempo prezioso perduto prima di ripartire. I diretti rivali ne approfittano e si allontanano. In primis Mattia Guadagnini, che è passato al comando, tenendosi stretta la prima posizione e conquista la seconda vittoria in carriera. Maxime Renaux 2°,mentre come in gara 1 Jago Geerts non riesce a tenere il podio, a vantaggio di Roan Van De Moosdijk che chiude 3°.

MATTIA GUADAGNINI VINCE IL GP D’ITALIA

Con il secondo posto di Gara 1 e la vittoria in Gara 2, Guadagnini mette a referto un sontuoso trionfo nell’evento di casa. Sul podio salgono con lui Maxime Renaux secondo e Jago Geerts terzo.

PROSSIMA GARA IN OLANDA

Il mondiale motocross 2021 continua fra 14 giorni sul tracciato di Oss. Sarà il quarto dei 18 gran premi previsti. In Italia altre due tappe schedulate: il 19 settembre a Riola Sardo e il 31 ottobre a Pietramurata.

Giacomo Da Rold

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.