Vinales

Tra Vinales e Yamaha arriva il termine su un contratto originariamente valido fino a fine 2022. La chiusura della collaborazione arriverà a fine stagione. Come comunicato sui social, su richiesta dello stesso “Top Gun” il contratto si concluderà a fine stagione 2021.

Una notizia che appariva quasi scontata, ancor di più dopo le parole  di Vinales di ieri a fine gara nel Backdrop, che ora viene ufficializzata. Qual futuro aspetta il campione del mondo 2013 della Moto3? Aprilia? Anno Sabbatico? Ulteriore casa?

Le voci insistenti parlano di un accordo tra lo spagnolo e la casa di Noale, con il centauro che andrebbe ad affiancare Aleix Espargarò nella stagione ventura.

Con questa notizia si rivoluziona totalmente anche il mercato piloti MotoGP. Potrebbe beneficiare di questa notizia Franco Morbidelli che passerà nel team ufficiale e ritroverà il suo compagno di box fino allo scorso anno. Se nel team Petronas anche Valentino Rossi, come quasi scontato lascerà, ci saranno due selle libere con Yamaha che sicuramente saranno molto ambite. Occhio ad Andrea Dovizioso che potrebbe approfittare di questa situazione creatasi per rientrare in gioco.

DICHIARAZIONI A MARGINE DEL COMUNICATO

Managing Director Yamaha Lin Jarvis: “È con grande tristezza che diremo addio a Viñales a fine stagione. Siamo a metà della nostra quinta stagione insieme, tra tanti alti e bassi. Il Gran Premio di Germania è stato il più difficile per la nostra collaborazione, poi ci sono state discussioni ad Assen. Arrivando alla conclusione che, nell’interesse di entrambe le parti, era meglio separare le nostre strade. Yamaha certo metterà tutto il suo impegno per supportare Maverick fino a fine anno e nel miglior modo possibile.”

Maverick Vinales: “Questa collaborazione è stata molto importante per me. Non è stato semplice scegliere di separare le nostre strade.”

La situazione era durissima da tempo, l’ultimo posto al Sachsenring ha fatto degenerare la situazione e che ha fatto scoppiare la miccia. Ovviamente le due parti sanno di preciso cosa sia successo ma la sensazione è che Viñales appaia insoddisfatto per l’impossibilità di esprimere il suo immenso potenziale.

Attendiamo ulteriori sviluppi e prossime mosse.

Giacomo Da Rold

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.