LCR Marquez

Alex Marquez al termine dell’attuale stagione, dove correrà nel team interno HRC, traslocherà nel team LCR di Lucio Cecchinello. Lo spagnolo sarà comunque con contratto HRC ed avrà supporto ufficiale anche nella struttura italiana. Terminerà invece a fine stagione il rapporto tra HRC e Cal Crutchlow, che è quindi in cerca di una sistemazione per il 2021.

Alex Marquez rinnova fino al 2022

Si parlava ormai da tempo della posizione di Alex Marquez nel team Repsol ed ora insieme all’annuncio del passaggio di Pol Espargaro nel team interno Honda è arrivata la “retrocessione“ del campione del mondo Moto2 2019. HRC con un comunicato parla di estensione del contratto per le stagioni 2021 e 2022. Aggiungendo poi che proseguirà l’avventura in MotoGP nel team LCR di Lucio Cecchinello con trattamento da ufficiale.

Alex Marquez:Sono molto orgoglioso di annunciare il mio rinnovo con Honda Racing Corporation. HRC mi ha dato l’opportunità di arrivare in MotoGP e sono felice di unirmi al Team Honda LCR alla fine del 2020 e competere in un grande team con una grande esperienza in MotoGP. Voglio ringraziare HRC e il team LCR Honda per la fiducia, di poter continuare nella famiglia Honda e lavorerò duramente per dimostrare la loro fiducia nei risultati. Ora, sono ansioso di iniziare la stagione a Jerez e sono completamente concentrato per dare il massimo quest’anno.

Cal Crutchlow addio ad Honda

Con lo stesso comunicato HRC ringrazia e saluta Cal Crutchlow, che dopo sei stagioni nel team italiano lascerà Honda. Cal, come ci ha confermato anche Antonio Boselli solo qualche settimana fa durante “Motorbike Circus”, si è offerto sia ad Aprilia che a Ducati. Mentre la via che lo riporterebbe in rosso è molto improbabile, quella che lo porta a Noale dipende soprattutto dalla decisione del TAS di Losanna sulla squalifica di Andrea Iannone.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.