Con la MotoGP ferma, il tema che ha tenuto banco durante questa lunga attesa è stato solamente uno: Valentino Rossi continuerà a correre? Oggi finalmente si inizia ad avere un quadro della situazione, con il “Dottore” che sembra aver trovato un accordo col team Petronas. Contratto di un anno con opzione per il secondo; la trattativa ora è sui componenti del team di Valentino che lo seguiranno nel team Petronas.

Ci siamo: Valentino Rossi sarà in pista anche nel 2021, manca solo la firma sul contratto ma ormai l’accordo di massima tra lui ed il team Petronas Yamaha è stato trovato. I dettagli riguardano per lo più la squadra del “Dottore”, che Valentino vorrebbe portare con se in questa nuova avventura come già fece ai tempi del passaggio da Honda a Yamaha prima e da Yamaha a Ducati poi. Una volta tornato in Yamaha nel 2013, ancora una volta tutti i membri del suo team si sono spostati con lui. Negli ultimi anni Valentino ha cambiato due volte il capotecnico nel 2014 quando è passato da Jeremy Burgess a Silvano Galbusera. Infine in questo 2020 aveva visto il capotecnico italiano passare al Test Team Yamaha sostituito da David Munoz.

La trattativa probabilmente si chiuderà nelle prossime settimane. Valentino porterebbe con se la sua squadra e Fabio Quartararo farebbe lo stesso portando nel team ufficiale i componenti del suo attuale team. Sembra ormai certo invece che il compagno di squadra di Valentino sarà il confermato Franco Morbidelli. Il “Morbido”, insieme a Valentino e Luca Marini, ha già ripreso gli allenamenti al Ranch, girando sia con la moto da cross che nella pista da flat track. Petronas vorrebbe stringere i tempi dell’annuncio in modo da poter spendere il nome di Valentino Rossi con gli sponsor per la prossima stagione. Nonostante non vinca una gara da tre anni ed abbia chiuso l’ultima stagione al settimo posto Valentino Rossi è ancora il pilota che sposta più a livello economico. Questo in un momento come quello attuale per il team Petronas sarebbe veramente un toccasana.

Leggi anche: MOTOGP | QUESTION TIME YAMAHA, ROSSI: “LA PRIMA OPZIONE È CONTINUARE A CORRERE”

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.