MotoGP | Raúl Fernández, Viñales, Bezzecchi: sguardo sul 2022
Fonte: motogp.com

Nel fine settimana del GP di Stiria il mercato piloti della MotoGP ha iniziato a muoversi con decisione e le prime pedine iniziano a prendere posto. Dopo aver annunciato Remy Gardner in Catalunya, Tech3 e KTM hanno confermato l’arrivo in classe regina di Raúl Fernández, pronto a correre nel 2022 con la RC16 diretta da Hervé Poncharal. Il 20enne spagnolo ritroverà al suo fianco proprio l’attuale compagno di squadra Gardner, con il quale sta dominando la stagione 2021 di Moto2. Se KTM ha già fatto la mossa, Aprilia sembra aver ufficializzato Maverick Viñales e Marco Bezzecchi potrebbe trovare posto in Yamaha VR46 o Petronas SRT.

RAUL FERNANDEZ | 9 GARE IN MOTO2 VALGONO IL SALTO IN MOTOGP

3 vittorie, 4 Pole Position e 8 podi hanno spinto KTM a sigillare Raúl Fernández, ad inizio anno pronosticato da molti addetti in direzione Yamaha Petronas. La manovra austriaca lega il fenomeno spagnolo alla casa di Mattighofen, la quale ragionando in prospettiva non ha potuto rischiare di perdere un talento del calibro di Raúl dopo aver di fatto regalato Jorge Martín a Ducati.

La notizia del contratto di Fernández arriva in concomitanza con il licenziamento di Danilo Petrucci, decisamente scocciato per il trattamento ricevuto da KTM, pronta con Tech3 a rinnovare l’intera line up vista anche la fine del rapporto con Iker Lecuona. C’è da dire che disporre di due giovani così forti (Gardner e Fernández) significa garantirsi un futuro di alto livello in quanto a competitività, almeno secondo i fatti dimostrati in pista dall’australiano e dallo spagnolo. Bisognerà solo capire quanta differenza ci sarà tra i pacchetti Factory e Tech3 considerando quanto sia stato difficile il 2021 di Petrucci e Lecuona fin qui.

MAVERICK VIÑALES – APRILIA | ACCORDO TROVATO

Secondo quanto affermato da Sky Sport MotoGP durante il sabato del GP di Stiria è confermato l’arrivo a Noale di Maverick Viñales. Dopo cinque anni corsi con Yamaha lo spagnolo correrà nel 2022 con l’Aprilia RS-GP e ritroverà come compagno Aleix Espargaró. Viñales e Espargaró hanno già condiviso il box nel biennio 2015-2016, quando i due spagnoli hanno rappresentato Suzuki al rientro in MotoGP.

In questo modo Aprilia prenderebbe uno dei piloti più veloci del paddock, tuttavia ognuno di noi ha ben a mente i limiti che non hanno consentito a Maverick di laurearsi almeno una volta Campione del Mondo in MotoGP. Competitivo sì ma a tratti, spesso sopraffatto dai momenti critici e quindi poco costante. L’investimento è importante, soprattutto economicamente, perciò tocca sperare che tra il progetto di Rivola e Viñales possa sbocciare un amore capace di neutralizzare gli attuali punti deboli di moto e pilota.

MARCO BEZZECCHI DIVISO TRA VR46 E PETRONAS

Tutt’altro che nitida è la questione Bezzecchi, pilota fortemente sostenuto da VR46. Il riminese è attualmente 3° in Moto2 e sul tavolo ha due opzioni: passare in MotoGP con Ducati VR46 o fare il salto sostituendo Rossi in Yamaha Petronas.

Pablo Nieto ha parlato ai microfoni di Simon Crafar, inviato motogp.com, ed ha sottolineato l’intenzione di porre le basi per un futuro di Bezzecchi ancora legato a VR46: “Vogliamo fare la cosa migliore per il pilota e per la squadra – ha affermato Nieto – Dobbiamo pensare a tutto. Naturalmente l’ultima decisione aspetta sempre ai piloti e dobbiamo decidere cosa fare e vedere quali sono tutte le opzioni”.

Sempre il team manager di VR46 ha confermato che per Bezzecchi la prima strada si ritroverebbe nel nuovo team di Valentino Rossi. D’altronde sarebbe una scelta sensata siccome ritroverebbe l’ex compagno Moto2 Luca Marini al proprio fianco ma, a conti fatti, nulla è ancora deciso. Nieto ha chiuso l’intervista così:

“La prima opzione è Marco come secondo pilota ma non è così sicuro perché è da poco arrivata la notizia del ritiro di Rossi. Dobbiamo quindi parlare ancora un po’ e valutare. Ma lui è la prima opzione e ci piace”.

PETRONAS SRT A CACCIA DI PILOTI: DIXON E VIERGE NON CONVINCONO, IPOTESI LOWES?

In sintesi si tratta di un quadro ancora poco chiaro nella sua conformazione. L’annuncio dell’addio di Rossi alla MotoGP ha sicuramente reso più attivo il mercato ma mancano ancora i requisiti minimi per sbilanciarsi e dare per certi quelli che sono definiti rumors. Un’idea di base c’è e la natura delle cose vorrebbe che Bezzecchi passasse in MotoGP con VR46 lasciando libero un posto a Petronas.

La squadra di Razali potrebbe così coinvolgere qualche figura delle classi minori anche se i risultati di Dixon e Vierge non sono così convincenti da accostare i due alla MotoGP. Sappiamo però che dietro le quinte c’è anche un bel gioco fatto di sponsor, i quali permettono quasi sempre di superare l’ostacolo dettato da prestazioni sottotono. Un’altra figura interessante per Petronas sarebbe Sam Lowes visti i forti interessi inglesi nel cercare una figura britannica nella Top Class dopo l’addio di Crutchlow. Sicuramente nelle prossime settimane avremo qualche informazione in più. Siamo in piena Silly Season dunque è lecito aspettarsi ogni tipo di sorpresa.

Matteo Pittaccio

Leggi anche: MOTO2 | GP STIRIA, QUALIFICHE: POLE DI REMY GARDNER A SPIELBERG!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.