Il 20 gennaio non potrà mai essere un giorno come gli altri non solo per gli appassionati di motociclismo, ma anche per chi ha conosciuto o semplicemente seguito le gesta del grande Marco Simoncelli. Purtroppo, il tragico incidente di Sepang si è portato via Marco il 23 ottobre del 2011: lui, che oggi avrebbe compiuto 33 anni.

Nove anni fa il destino ci portò via uno dei protagonisti del mondo delle corse: a Sepang si spense prematuramente a soli 23 anni Marco Simoncelli, lasciando impietrite milioni di persone che in poco tempo si erano cosi tanto affezionate a lui. Grinta, passione, determinazione e coraggio erano tutti valori che appartenevano a Marco, che faceva del duello “corpo a corpo” uno dei suoi punti di forza fin dai tempi della 125cc. Un mondiale – quello del 2008 in 250cc – il Sic lo aveva già portato a casa e chissà quanti ancora sarebbero arrivati, se solo il destino si fosse comportato in modo differente.

Il punto più alto della sua carriera lo conobbe a Phillip Island nel 2011, quando salì sul secondo gradino del podio dietro solo al fantastico Casey Stoner. Una carriera in ascesa, con podi e giri veloci che avevano fatto drizzare le orecchie ai vertici HRC, che sul Sic tanto avevano puntato per il futuro. Una famiglia, quella del team Gresini, che lo accolse a braccia aperte e che lo coccolava come il figlio prediletto, e di li a poco lo avrebbe aiutato a lottare per il più grande dei traguardi: il titolo in classe regina.

Difficile spiegare ciò che rappresentava Simoncelli nel Motomondiale. Nonostante la giovane età aveva tifosi un po’ ovunque, ed è facile immaginare come grazie al suo talento e alla sua simpatia sarebbe oggi tra i piloti più amati e venerati in tutto il mondo. Era un ragazzo sincero che non aveva bisogno di indossare una maschera per dire ciò che pensava; non aveva filtri, proprio come dimostrano le centinaia di interviste, aneddoti e filmati che si possono facilmente trovare in giro per il web.

 

Oggi il nome di Marco continua a girare e dare gas nei circuiti di tutto il mondo, grazie al team SIC58 Squadra Corse e alla fondazione Onlus Marco Simoncelli, sostenuta da tutti coloro che gli volevano bene.

Buon compleanno, Sic!

Andrea Pinna

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.