MotoGP Jerez

Con i test collettivi di ieri, si apre di fatto il primo weekend stagionale della MotoGP sul tracciato di Jerez de la Frontera. Dopo una lunga attesa dovuta all’emergenza Covid-19 si torna dunque alla normalità e a parlare di gare, anche per il Motomondiale.

Habemus prima gara, finalmente! Dopo oltre quattro mesi di stop ed un mercato (non ancora concluso) che ha spadroneggiato in questo periodo, finalmente si torna in pista per la prima gara stagionale, la prima delle doppie gare di questo anno particolare.

Come abbiamo scritto nei mesi passati, il Covid-19 ha stravolto più volte il calendario, consegnandoci una stagione fin qui fatta di 13 gare su 8 tracciati e con ancora tre appuntamenti da definire (Argentina, Thailandia e Sepang) in base alla situazione sanitaria locale.

Tanti i temi che hanno tenuto banco in questi mesi: dal mercato piloti (con i casi Alex Marquez e Pol Espargarò, Petrucci in KTM Tech3, il futuro di Valentino Rossi…) fino al caso-Quartararo per il quale è arrivata una sanzione per allenamenti irregolari durante l’inverno.

MERCATO PILOTI 2021

Il mercato piloti 2021 è girato sostanzialmente intorno alle mosse di HRC e Ducati. La recente firma di Pol Espargarò come pilota ufficiale HRC nel 2021 ha fatto sì che Alex Marquez venisse “retrocesso” nel team LCR, con buona pace di Cal Crutchlow che viene ringraziato e salutato dalla casa giapponese per far posto proprio al fratello di Marc.

Nonostante Nakagami non abbia ancora rinnovato con LCR, sarà lui il compagno di box di Alex Marquez per il 2021: troppo importante per Honda lo sponsor Idemitsu, che ha un progetto giovani che parte dalla Asia Talent Cup per arrivare fino alla Moto2.

In casa Yamaha ci sarà uno scambio di team tra Rossi e Quartararo: El Diablo andrà nel team interno, mentre il Dottore farà coppia con il connazionale Franco Morbidelli (fresco di rinnovo biennale) nel team Petronas.

Per quanto riguarda Ducati, Petrucci è stato salutato senza tanti complimenti per far posto a Jack Miller, mentre Dovizioso non ha ancora firmato il rinnovo e quindi a Borgo Panigale stanno corteggiando di nuovo Jorge Lorenzo. In Pramac la situazione è ben delineata, con Martin che dovrebbe firmare a breve per far coppia con Bagnaia, Rabat ed uno scalpitante Zarco completano la line up del team Avintia.

KTM perderà Pol Espargarò nel 2021: al suo posto Miguel Oliveira promosso da Tech3 a far coppia con Brad Binder, mentre da Ducati arriva Danilo Petrucci. Situazione Aprilia: Smith per il momento prende il posto di Andrea Iannone al fianco di Aleix Espargarò.

FUTURO DI VALENTINO ROSSI 

I movimenti di mercato hanno coinvolto anche la Superstar della MotoGP, ovvero Valentino Rossi. Il Dottore, che l’anno prossimo cederà il suo posto al giovane rampante Fabio Quartararo, è in trattativa serrata con il team Petronas per il 2021, con opzione sul 2022, disponendo comunque di una M1 ufficiale come da accordi con Yamaha. La firma dovrebbe arrivare a breve, come ha fatto intendere lo stesso Rossi in una intervista rilasciata a Sky dopo i test, ma deve ottenere il via libera da Quartararo sulla questione squadra. Si sa che Rossi in ogni avventura si è portato dietro i suoi fedelissimi e vorrebbe farlo anche nel passaggio dal team interno a Petronas. Staremo a vedere gli sviluppi.

CASO QUARTARARO 

Durante la giornata di test è arrivata la sanzione per El Diablo Quartararo, reo di aver svolto test privati a Le Castellet con una R1 preparata da un team francese. Tutto è partito da una indagine della FIM su soffiata di una casa che ha segnalato l’irregolarità commessa da Quartararo durante i suoi test privati in Francia. Fabio dovrà saltare i primi 20’ di FP1 di venerdì proprio per effetto di questa indagine della FIM.

LINE UP MOTOGP

Rispetto alla lista presentata prima dei test ufficiali in Qatar, la Line Up alla vigilia di Jerez 1 si differenzia solamente per la presenza di Bradley Smith come pilota ufficiale Aprilia al fianco di Aleix Espargarò e il nostro Lorenzo Savadori nel ruolo di test rider.

  • Repsol Honda: Alex Marquez – Marc Marquez
  • LCR Honda: Cal Crutchlow – Taka Nakagami
  • Monster Energy Yamaha: Valentino Rossi – Maverick Vinales
  • Petronas SRT Yamaha: Fabio Quartararo – Franco Morbidelli
  • Ducati Team: Andrea Dovizioso – Danilo Petrucci
  • Pramac Racing: Pecco Bagnaia – Jack Miller
  • Avintia Racing: Johann Zarco – Tito Rabat
  • RedBull KTM Factory: Pol Espargarò – Brad Binder
  • RedBull KTM Tech3: Miguel Oliveira – Iker Lecuona
  • Aprilia Racing Team Gresini: Aleix Espargarò – Bradley Smith

CALENDARIO 

Riprendendo il discorso iniziale, il calendario ufficiale 2020 della MotoGP conta ad oggi 13 gare disposte su 8 piste, senza considerare le tre gare ancora in sospeso (Argentina, Thailandia e Sepang). Il calendario post Covid si articola dunque in questo modo:

  • 17-19 luglio Jerez 1 (Spagna)
  • 24-26 luglio Jerez 2 (Andalusia)
  • 7-9 agosto Brno
  • 14-16 agosto Austria 1
  • 21-23 agosto Austria 2 (Stiria)
  • 11-13 settembre Misano 1 (San Marino e Riviera di Rimini)
  • 18-20 settembre Misano 2 (Emilia Romagna e Riviera di Rimini)
  • 25-27 settembre Barcellona
  • 9-11 ottobre Le Mans
  • 16-18 ottobre Aragon 1
  • 23-25 ottobre Aragon 2 (Teruel)
  • 6-8 novembre Valencia 1 (Europa)
  • 13-15 novembre Valencia 2 (Comunità Valenciana)

ORARI DEL WEEKEND

Alle 9.55 di venerdì 17 luglio scatteranno le vere prime prove libere stagionali per quanto riguarda la classe regina (Moto2 e Moto3 hanno corso in Qatar, ndr). La seconda sessione è prevista alle 14.10.

Se già nei test i piloti si sono lamentati del gran caldo, figuriamoci cosa non sarà nei prossimi giorni… Sabato programma ricco con FP3 alle 9.55, FP4 alle 13.30 e poi, in successione, Q1 e Q2 per decretare il primo poleman stagionale. Domenica appuntamento alle 9.20 per il warm up mentre alle 14 si spengono i semafori per la prima delle due gare sul tracciato andaluso.

LA GARA SU RADIO LIVEGP

LiveGP.it seguirà interamente anche quest’anno il Mondiale MotoGP con una novità importante sperimentata con la Formula 1: le nostre cronache andranno in onda in live stream sulla pagina Facebook e sul canale Youtube. Naturalmente continuerà l’appoggio di Spreaker per quanto riguarda la parte radio. L’appuntamento è per domenica alle 14 per lo start della gara con pre gara alle 13.50.

Marco Pezzoni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.