MotoGP 2020 GP Spagna Miller Bagnaia 1
Miller in uscita dai Box spagnoli a Valencia

Il futuro della Ducati riporta le moto della casa di Borgo Panigale in cima alla classifica per questo GP di Valencia 2020 per la MotoGP: Jack Miller e Francesco Bagnaia conquistano la prima fila insieme alla Honda di Nakagami. Seconda fila per Zarco davanti a Dovizioso e Crutchlow, Mir solo undicesimo dietro a Viñales, Aleix Espargaro ed Alex Rins.

IL FUTURO DI DUCATI

Se anche Valencia può sorridere a Ducati, è grazie a Jack Miller e Francesco Bagnaia, che in questo GP di Valencia 2020 mettono le loro Ducati MotoGP in prima fila. A competere con loro il solo Takaaki Nakagami, prima delle Honda e unica RCV in  grado di essere in zona Ducati in questa prima giornata delle FP spagnole. KTM conquista la seconda fila con Pol Espargaro, che viene seguito dalle Desmosedici di Johann Zarco ed Andrea Dovizioso.

CRUTCHLOW, LA PERDITA HONDA

La terza fila è aperta da Cal Crutchlow, che l’anno prossimo ha già firmato un contratto da tester Yamaha. È una grave perdita per la casa di Tokyo, che vede le altre RCV in 12° posizione con Stefan Bradl e in 19° con Alex Marquez. La stessa Yamaha ha poco da festeggiare in questo venerdì, con il solo Viñales a chiudere la Top10 mentre Morbidelli si accontenta della 13° piazza e Quartararo addirittura della 16° posizione. Giornata magra per la casa di Iwata, che vede le speranze mondiali affievolirsi di fronte alle prestazioni delle sue scuderie.

DOMANI LE QUALIFICHE

Domenica il verdetto, sabato però sarà fondamentale per le posizioni di partenza. Valencia ha già dimostrato la sua difficoltà nei sorpassi, e la Suzuki continua ad avere due GSX-RR comunque competitive. L’unica ancora in lotta per il titolo MotoGP 2020 è Yamaha, ma Miller e Bagnaia possono giocare il ruolo di jolly ed estromettere le M1. Il responso tra meno di 48 ore.

Leggi anche: MOTOGP | NUOVO TAMPONE PER VALENTINO ROSSI: GLI ESITI IN SERATA

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.