Nakagami

Il venerdì del GP di Stiria di MotoGP vede davanti a tutti Takaaki Nakagami, che conquista il miglior tempo combinato grazie alla pioggia che si è abbattuta sul circuito di Spielberg nel pomeriggio. Il pilota giapponese infatti ottiene la sua migliore prestazione proprio in mattinata, mentre nella seconda sessione pomeridiana a primeggiare c’è il nostro Lorenzo Savadori.

LE NOVITA’ DEL FINE SETTIMANA DELLA MOTOGP

Due novità nella classe regina con una sostituzione ed una Wild Card. Prima gara dal 2013 con Yamaha per Cal Crutchlow, tester e all’esordio stagionale. Il britannico è stato chiamato in sostituzione di Franco Morbidelli fino alla gara di Silverstone in Gran Bretagna. Il maggior appeal però è per il ritorno alle corse di Dani Pedrosa, dopo 991 giorni dall’ultima volta. Questo “comeback” viene fatto dal “piccolo samurai” con i colori della KTM, squadra che nel 2019 lo ha assunto come collaudatore.

FP1

Sessione iniziale del weekend che parte con una caduta (perdita dell’avantreno) per lo spagnolo Iker Lecuona in curva 3, nel contempo Mir si porta al comando davanti a Quartararo e Viñales. Problemi ulteriori per KTM, nella seconda metà del turno Pedrosa ferma la sua RC16 e torna ai box sconsolato ed a piedi, ma abbiamo anche Miguel Oliveira che si rende protagonista di una violenta botta, causata dalla perdita del postieriore della moto alla curva 3. Negli ultimi minuti è lotta senza quartiere nelle prime posizioni. Il portacolori Suzuki Joan Mir e quello Aprilia Aleix Espargaró si contendono il miglior tempo fino a che non arriva Takaaki Nakagami, che chiude al comando e toglie agli spagnoli qualunque velleità. Ottavo il leader mondiale Fabio Quartararo, mentee il miglior italiano è Francesco Bagnaia 12° staccato di poco più di un secondo.

LA CLASSIFICA

FP2

Condizioni totalmente differenti rispetto alla sessione del mattino a causa della pioggia che ha fatto capolino alla fine della seconda sessione di prove libere Moto3. Questa pioggia provoca il primo incidente che vede ancora protagonista Lecuona (seconda caduta). Una buona notizia invece arriva dal box Ktm Factory, Oliveira è infatti ok dopo l’impressionante incidente di questa mattina. Il portoghese nonostante stringa i denti, da alcune espressioni sembra invece abbastanza dolorante. Passati 13 minuti, Marc Márquez si porta in testa al gruppo tenendo la leadership a lungo davanti a Lecuona ed a Mir. Fino a quando non arriva Lorenzo Savadori, che si prende prima la seconda, poi addirittura la prima posizione. Un piazzamento che “Lorenzino” mantiene fino alla bandiera a scacchi. Secondo è Johann Zarco, terzo posto per Joan Mir. Da segnalare che Jack Miller è uscito sul finale con due gomme slick. Soltanto diciassettesimo invece il leader della mattinata Nakagami che però nella combinata per il momento ha ottenuto il miglior tempo.

LA CLASSIFICA

LA CLASSIFICA COMBINATA

APPUNTAMENTI

Domani ore 10 la terza sessione di prove libere, alle 13.30 le Fp4 ed alle 14.15 le Qualifiche.

Domenica dalle 13.45 invece potrete seguire la gara su LiveGP grazie al nostro commento in diretta:

Giacomo Da Rold

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.