Si chiude a Portimão con la vittoria del pilota di casa Miguel Oliveira il motomondiale 2020, seconda vittoria in MotoGP dopo quella in Austria. Riesce a vincere il duello con Franco Morbidelli Jack Miller, che conquista il secondo posto con l’italiano del team Petronas terzo.

Si è conclusa la stagione 2020 della MotoGP, una stagione complicata, condizionata dalla pandemia di Coronavirus ma con Carmelo Ezpeleta che è riuscito a mettere insieme una stagione che ha premiato Joan Mir. L’ultima gara ha invece visto trionfare il padrone di casa Miguel Oliveira. Una vittoria diversa da quella conquistata in Austria, dove è riuscito a guadagnare la prima posizione solo a pochi metri dal traguardo. Nella sua Portimão invece si è messo al comando fin dalla prima curva scattando dalla pole ed impostando un ritmo insostenibile per tutti gli altri.

Gli unici che sono riusciti a reggere seppur incassando subito qualche secondo di ritardo sono stati Franco Morbidelli e Jack Miller. I due protagonisti della gara di Valencia hanno dato ancora una volta la dimostrazione di grande correttezza nel duello all’ultimo giro. Questa volta però ad avere la meglio è stato Jack Miller che conquista così una seconda posizione per salutare il team Pramac. Podio completato da Franco Morbidelli che riesce così a conquistare il secondo posto nel mondiale. Grazie al secondo posto di Jack, Ducati conquista il titolo costruttori. Primo titolo nell’era di Gigi Dall’Igna e primo titolo dal 2007 quando Ducati fece doppietta conquistando sia il titolo costruttori che quello piloti con Casey Stoner.

Chiude la sua avventura in KTM Pol Espargaró con un ottimo quarto posto davanti a Takaaki Nakagami. Il giapponese in questo finale di stagione è stato costantemente nealle posizioni di vertice e nel 2021 potrebbe essere un pilota da tenere d’occhio. Sesto alla sua ultima gara in Ducati e ad oggi anche in MotoGP Andrea Dovizioso autore di una grande rimonta. Settima piazza per Stefan Bradl che dopo esser stato a lungo criticato oggi ha colto un ottimo piazzamento per finire la stagione. Non ce ne voglia Stefan che nel corso del weekend ha rinnovato con Honda come test rider. La speranza di tutti noi è quella di riavere in pista Marc Marquez il prossimo marzo quando in Qatar scatterà la stagione 2021.

Ottava piazza per Aleix Espargaro che porta l’Aprilia in top10 in questa ultima gara della stagione. Nono Alex Marquez anche lui in top10 dopo le bellissime prestazioni di Aragon e Valencia. Decimo Johann Zarco che ha preceduto le due Yamaha ufficiali di Maverick Viñales e Valentino Rossi. Chiude tredicesimo la sua carriera in MotoGP Cal Crutchlow che da domani svestirà i panni del pilota ed indosserà quelli da collaudatore Yamaha. Chiudono la zona punti Fabio Quartararo e Alex Rins in grossissima difficoltà in questa ultima gara stagionale.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.