Le qualifiche del Gran Premio d’Italia sul Circuito del Mugello hanno segnato un momento storico: pole position per Fabio Di Giannantonio, la prima in MotoGP, dopo il passaggio dalla Q1. Completano la prima fila tutta italiana Marco Bezzecchi e Luca Marini.

Q1: DI GIANNANTONIO AVVISA I RIVALI

La sessione della Q1 è stata segnata dalla pioggia e questo ci ha regalato un ballo di posizioni durante la maggior parte della sessione. Nelle ultime battute, Fabio Di Giannantonio e Marc Márquez hanno dimostrato di avere qualcosa in più e hanno conquistato il passaggio alla Q2 e di conseguenza la possibilità di lottare per la pole position. Jack Miller è stato molto costante durante la Q1 ma ha dovuto accontentarsi della 13° posizione. Giornata difficile per le Suzuki che chiudono in 17° posizione per Joan Mir e 21° posizione per Álex Rins.

Q2: PRIMA FILA TRICOLORE CON DI GIANNANTONIO, BEZZECCHI E MARINI

L’inizio della Q2 è stato interrotto per una bandiera rossa causata da un high-side di Marc Márquez appena dopo l’uscita dai box. Fortunatamente, il pilota spagnolo non ha riportato nessuna conseguenza e la sessione è ripartita pochi minuti dopo.

La battaglia per la pole position ci ha regalato un grande spettacolo con dei time attack molto veloci da parte della maggior parte dei piloti, nonostante le condizioni complicate: pista asciutta con tratti bagnati e la minaccia della forte pioggia.

Nell’ultimo time attack Fabio Di Giannantonio, che veniva dalla Q1, ha firmato un giro superbo in 1:46.156. L’italiano ha segnato la sua prima pole position in MotoGP e ha firmato un giorno storico per il Team Gresini, che ancora una volta si riafferma come uno dei principali protagonisti in MotoGP.

La prima fila la completano Marco Bezzecchi e Luca Marini, che già dalle prove libere avevano dato prova della loro velocità. Anche per i piloti del Team Mooney VR46 questa giornata sarà indelebile: poche ore prima c’era stato il ritiro dello storico numero 46 di Valentino Rossi.

Giornata storica anche per Ducati con cinque delle sue moto nelle prime cinque posizioni: Johann Zarco scatterà in quarta posizione con Pecco Bagnaia alle sue spalle. La prima Yamaha è quella Fabio Quartararo in sesta posizione. Aleix Espargaró apre la terza linea della griglia di partenza davanti alle due Honde di Takaaki Nakagami e Pol Espargaró. Enea Bastianini con alcune difficoltà ha chiuso in 10° posizione.

Credits: sito web MotoGP

Ricordiamo l’appuntamento di domani con la gara di MotoGP alle 14:00.

Victoria Ortega Cabrera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.