Quartararo

Venerdì a due facce per Fabio Quartararo. Il leader MotoGP fa bene nella prima sessione, poi cade e fa il miglior crono del venerdì. Fabio si lascia alle spalle le rosse di Jack Miller e di Jorge Martín. Provvisoriamente in Q2 anche Bagnaia e Rossi.

ASPETTI SPORTIVI DEL WEEKEND

Tante novità e ritorni nella MotoGP. Il tester Yamaha Cal Crutchlow corre con i colori ufficiali della Casa di Iwata al posto del licenziato Vinales. Invece Jake Dixon è all’esordio in classe regina con Petronas SRT al posto dell’infortunato Morbidelli, che quando rientrerà ritroverà Quartararo nel Monster Yamaha Factory Team. Rientra dopo l’infortunio Lorenzo Savadori, FIT to Race ma non al 100% della condizione.

LA CRONACA DELLE PROVE

FP1

Tutti in pista per i 45 minuti della FP1. Fabio Quartararo si piazza subito in testa alla classifica dei tempi. Si fanno vedere molto competitive le due Honda ufficiali. In curva 12 purtroppo arriva una scivolata per Alex Márquez, senza conseguenze per il due volte campione del mondo delle classi minori. Negli ultimi minuti  cadono anche Jorge Martín e  Marc Márquez, per il#93 un botto violento con la sua RCV danneggiatissima e che è rimasta in mezzo al tracciato. A poco meno di due minuti dalla fine viene esposta la bandiera rossa che definisce la classifica del turno. Successivamente viene ridata bandiera verde per completare il tempo mancante e per qualche prova di partenza. In vetta alla classifica Marc Márquez, Aleix Espargaró stampa il secondo miglior tempo, terza piazza finale per il leader del mondiale Fabio Quartararo.

LA CLASSIFICA DEL TURNO

FP2

In un pomeriggio nuvoloso a Silverstone parte la sessione pomeridiana della MotoGP. Dopo pochi minuti pauroso e brutto incidente alla curva 8 per Fabio Quartararo. Inizialmente il #20 appare dolorante alla caviglia sinistra, salvo poi far tirare un sospiro di sollievo rientrando ai box sulle sue gambe, e facendo il suo ritorno in pista dopo pochi minuti. Successivamente cade ancora Alex Márquez, nel medesimo punto del fratello Marc, con la sua RC213V che ne esce distrutta. In testa passano i due fratelli Espargaró, precisamente Aleix davanti a Pol, finché non arriva El Diablo! Il leader della generale si porta al comando e mantiene la leadership fino alla fine. Il migliore del venerdì di libere è lui, con Miller, Martin e la coppia Repsol Honda a seguire.

LA CLASSIFICA COMBINATA

Giacomo Da Rold

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.