Credits: motogp.com

In un turno rimandato di oltre un’ora a causa delle forti piogge, a conquistare la pole position della MotoGP è Marc Marquez davanti a Johann Zarco e Brad Binder. In un sabato dove i big del mondiale MotoGP hanno tutti faticato, con Fabio Quartararo nono e Francesco Bagnaia dodicesimo. Il migliore deli piloti in lotta per il mondiale è Aleix Espargaro sesto. Fuori nel Q1 Enea Bastianini che scatterà quindicesimo.

Q1: AVANTI I PRAMAC, A TERRA BASTIANINI

Dopo l’undicesimo ed il quindicesimo tempo delle FP1, unico turno svolto con l’asciutto a Motegi, Johann Zarco e Jorge Martin si prendono l’accesso al Q2 grazie al primo ed al secondo tempo del Q1. Impressionanti i distacchi inflitti ai colleghi da Johann Zarco, il francese ha lasciato il compagno di squadra Jorge Martin a 495 millesimi. Per un’Italia che festeggia (quella del team Pramac Racing, ndr) c’è un Italia che resta fuori dai giochi. Sono infatti ben quattro i piloti italiani alle spalle della coppia del team Pramac. In terza posizione troviamo infatti Marco Bezzecchi con la Ducati del Mooney VR46, fuori dal Q2 per soli 140 millesimi. Quarta piazza per Franco Morbidelli con la Yamaha Factory che si ferma a sette decimi da Johann Zarco.

Quinta e sesta piazza per le Ducati del team Gresini con Enea Bastianini a precedere Fabio Di Giannantonio. Enea scatterà dunque dalla quindicesima posizione e dovrà recuperare velocemente terreno in gara per non vedere Fabio Quartararo e Francesco Bagnaia scappare. Il #23 si è reso protagonista anche di una scivolata a poco più di un minuto dal termine del turno mentre stava per rilanciarsi. Settima posizione per Alex Marquez lontano 1″278 da Zarco a dimostrazione della differenza fatta dal francese nei confronti dei colleghi. Ottava piazza per Alex Rins con la Suzuki che per l’ultima volta correrà il GP di casa prima del ritiro a fine stagione. Buona nona posizione per Tetsuta Nagashima con la Honda RC213V schierata dal Team HRC mentre chiude i dieci Remy Gardner.

Credits: motogp.com
Q2: MARQUEZ TORNA IN POLE 

Dopo una sola gara dal rientro dalla quarta operazione Marc Marquez centra la pole position MotoGP a Motegi. Marquez era già stato il più veloce nelle FP2 questa mattina ed ha completato un sabato perfetto. Una pole conquistata infliggendo due decimi a Johann Zarco che fino all’ultimo ha provato a prendersi la prima piazza. Completa la prima fila un ottimo Brad Binder sulla KTM RedBull Factory, ottimo in queste condizioni così complesse. Buonissima quarta piazza per Maverick Vinales che non ancora al 100% della messa a punto con l’Aprilia in condizioni da bagnato riesce a prendersi una seconda fila preziosissima. Per lo spagnolo dopo il via nelle retrovie ad Aragon era fondamentale tornare nelle prime file per restare nella lotta al podio. Tra “Top Gun” ed il compagno di squadra Aleix Espargaro, sesto, troviamo la seconda delle Ducati Pramac di Jorge Martin.

Scatterà dal fondo della terza fila Fabio Quartararo, nono alle prese con le difficoltà della Yamaha in condizioni da bagnato. Davanti a lui in terza fila la Ducati Lenovo di Jack Miller e la KTM RedBull Factory di Miguel Oliveira caduto mentre si trovava a casco rosso con la possibilità di prendere la pole. Chiude purtroppo ultimo e lontano dagli avversari Francesco Bagnaia, dodicesimo ad oltre due secondi da Marc Marquez. Il pilota Ducati ha fatto fatica a mettere in temperatura le gomme e nonostante il cambio di moto a metà turno la situazione non è migliorata. Davanti a lui in quarta fila Luca Marini e Pol Espargaro.

Credits: motogp.com

Mathias Cantairni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.