MotoGP | GP Catalunya 2021: info e orari del weekend
Fonte: motogp.com

Pochi giorni dopo il difficile fine settimana italiano il Motomondiale è pronto a correre il Gran Premio della Catalunya, settima prova della stagione 2021. La gara sarà commentata in diretta dalla squadra di LiveGP.it su YouTube e Facebook mentre DAZN e Sky Sport MotoGP trasmetteranno ogni sessione live. Differita, invece, su TV8.

MOTOGP | FABIO QUARTARARO IN FUGA 

La Top Class arriva nel Circuit de Barcelona-Catalunya con un Fabio Quartararo in netto vantaggio rispetto ai diretti inseguitori. La vittoria del Mugello, unita alle prestazioni opache degli avversari, ha permesso al francese di presentarsi nel tracciato catalano con 24 punti di margine su Zarco, il primo rivale in classifica piloti.

Tra le novità del fine settimana annoveriamo il rientro di Jorge Martín in sella alla Ducati Pramac #89, costretto a saltare tre GP a causa dell’infortunio rimediato in Portogallo. A proposito di Pramac, oggi è arrivata la conferma del rinnovo contrattuale di un anno sia per Zarco sia per Martín. La terza notizia importante riguarda Maverick Viñales che, insieme a Yamaha, ha deciso di cambiare capotecnico: il catalano non sarà più seguito da Esteban Garcia, bensì sarà supportato dall’esperienza di Silvano Galbusera, in precedenza capotecnico di Valentino Rossi.

Statisticamente il pilota più vincente nel Circuit de Catalunya è Valentino Rossi. Il nove volte iridato ha trionfato per ben 7 volte dal 2001, ottenendo 6 trionfi in MotoGP di cui 5 con Yamaha. Tra i piloti in attività gli unici ad aver già vinto sono Fabio Quartararo, giunto davanti a tutti nel 2020, e Marc Márquez, primo sul traguardo nel 2014 e nel 2019.

Il GP di Catalunya della classe MotoGP scatterà domenica 6 giugno alle ore 13:00, dopo la Moto3 e prima della Moto2. Il cambiamento di orario rispetto al classico programma è dovuto alla concomitanza con il GP d’Azerbaijan di F1, in programma alle ore 14:00 italiane.

MOTO2 | GARDNER LEADER E PRONTO PER LA MOTOGP

Le due doppiette confezionate dal Team Ajo tra Le Mans ed il Mugello hanno allungato di molto la classifica, anche a causa delle due cadute di Lowes e delle difficili gare di Fabio Di Giannantonio. L’unico che per costanza sembra poter contrastare Remy Gardner e Raúl Fernández (divisi da 6 punti) sembra essere Marco Bezzecchi, 3° ed a 26 lunghezze dalla vetta. Ricordiamo che piloti e squadre hanno già girato a Barcellona nei test svolti tra Le Mans e Mugello.

A dare ancor più carica al capo-classifica Remy Gardner è il contratto con KTM Tech3 MotoGP, squadra che accoglierà il figlio d’arte nel 2022. Si vocifera di un probabile salto nella classe regina anche per Raúl Fernández, ma lo spagnolo ha un contratto per il momento contingentato alla sola Moto2 fino al termine della prossima stagione.

Nel corso del GP di Catalunya troveremo in pista Piotr Biesikirski (Kalex Team SAG) sia Keminth Kubo, pronto ad esordire nel Mondiale con la Kalex del team VR46 Mastercamp, la stessa squadra con la quale il thailandese classe 1999 corre da tre anni nel CEV Moto2. Yari Montella non sarà presente poiché ancora impegnato nel processo di riabilitazione dopo la frattura al polso sinistro rimediata a Le Mans, dunque Speed Up Factory schiererà Alonso Lopez, già in pista nel GP di Francia.

Parlando di numeri, dal 2010 in poi due sono i piloti ad aver artigliato due vittorie: Johann Zarco (2015-2016) ed Álex Márquez (2017-2019). L’Italia ha già vinto al Montmeló grazie ai trionfi prima di Andrea Iannone nel 2012 e poi di Luca Marini, primo a cogliere la bandiera a scacchi lo scorso anno dopo un’intensa battaglia con Sam Lowes.

MOTO3 | ACOSTA LEADER, CAMPIONATO APERTO SOLO PER IL 2° POSTO

Nella classe leggera l’umore sarà tutt’altro che positivo. La scomparsa di Jason Dupasquier ha lasciato un vuoto incolmabile ed il clima non è dei migliori. Sperando in un fine settimana ordinato e privo di strategie surreali, insensate e fuori da ogni logica in qualifica, la Moto3 vanta sì una classifica corta, ma solo dal 2° posto in poi. Nonostante il complicato fine settimana italiano, Pedro Acosta ha portato a casa un buon 8° posto, permettendosi il lusso di arrivare in Catalunya con ancora due gare di vantaggio sugli avversari. La differenza tra Acosta (1°) e Masia (2°) ora si attesta sui 52 punti, più o meno gli stessi che dividono il rookie di casa Ajo ed il 2° in classifica dal GP di Spagna.

GP ricco di novità per la Moto3: Carlos Tatay ha sofferto la frattura al tallone del piede destro nel contatto multiplo del primo giro al Mugello e verrà sostituito da Elia Bartolini, già in pista con VR46 nel GP d’Italia. Maximilian Kofler invece ha riportato una frattura alla schiena, dunque verrà sostituito dal capo-classifica del CEV Moto3 Daniel Holgado. Infine, Yuki Kunii torna in pista dopo la frattura alla clavicola destra subita nella caduta durante la Q1 di Le Mans. Il giapponese del Team Asia raggiunge Andi Farid Izdihar e Takuma Matsuyama con quest’ultimo in veste di Wild Card.

Dal 2012 in poi la Spagna ha ottenuto ben sette successi in Moto3. In ordine cronologico hanno trionfato: Maverick Viñales (2012), il compianto Luis Salom (2013), Álex Márquez (2014), Jorge Navarro (2016), Joan Mir (2017) e Marcos Ramirez (2019). L’unica vittoria italiana appartiene ad Enea Bastianini (2018) mentre le altre due edizioni sono state vinte da Denny Kent (2015) e Darryn Binder, sul gradino più alto del podio l’anno scorso.

GP CATALUNYA 2021: DIRETTA LIVEGP.IT

LiveGP.it sarà come sempre in prima linea per commentare in diretta il Gran Premio della Catalunya sul canale YouTube e Facebook. La trasmissione andrà in onda alle 12:45 di domenica 6 giugno.

GP CATALUNYA 2021: ORARI DEL WEEKEND

L’intero fine settimana verrà trasmesso in diretta sull’app DAZN, sul canale 208 Sky Sport MotoGP ed in differita TV8. Ecco gli orari del settimo weekend di gara del Motomondiale 2021:

– Venerdì 4 giugno 2021

09:00 | Moto3 – Prove Libere 1
09:55 | MotoGP – Prove Libere 1
10:55 | Moto2 – Prove Libere 1
13:15 | Moto3 – Prove Libere 2
14:10 | MotoGP – Prove Libere 2
15:10 | Moto2 – Prove Libere 2

– Sabato 5 giugno 2021

09:00 | Moto3 – Prove Libere 3
09:55 | MotoGP – Prove Libere 3
10:55 | Moto2 – Prove Libere 3
12:35 | Moto3 – Qualifiche
13:30 | MotoGP – Prove Libere 4
14:10 | MotoGP – Qualifiche
15:10 | Moto2 – Qualifiche

– Domenica 6 giugno 2021

09:00 | Moto3 – Warm Up
09:30 | MotoGP – Warm Up
10:00 | Moto2 – Warm Up
11:20 | Moto3 – Gara [21 giri]13:00 | MotoGP – Gara [Diretta LiveGP – 24 giri]14:30 | Moto2 – Gara [24 giri]

Matteo Pittaccio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.