Francesco Bagnaia pole position al MotorLand Aragon
Francesco Bagnaia pole position al MotorLand Aragon

Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) da record MotorLand Aragon, è lui il poleman del Gran Premio TISSOT de Aragon al MotorLand Aragon. Con il crono di 1’46.322 toglie il record della pista a Marc Marquez (Repsol Honda Team), che lo spagnolo deteneva dal 2015, e centra il 50esimo podio per Ducati nonché la sua seconda pole in MotoGP. Un risultato incredibile che acquista ancor più valore grazie alla doppietta di Jack Miller (Ducati Lenovo Team) col secondo tempo.

 

Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) chiude la prima fila davanti a Marc Marquez (Repsol Honda Team), Jorge Martin (Pramac Racing) e Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini).

Zarco e Binder i più veloci nella Q1

Sono stati Johann Zarco (Pramac Racing) e Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) i più veloci delle Q1. Sessione abbastanza stabile con il francesce ed il sudafricano a dettare legge per il passaggio in Q2. Sul finale della sessione, come si sa, i giochi cambiano ed ecco arrivare incredibilmente la zampata di Maverick Vinales (Aprilia Racing Team Gresini) che, a meno di due minuti dal termine, tenta il passaggio. Purtroppo dal terzo posto scivola fino al nono. Risultato non di certo ideale, ma una prima presa di contatto sicuramente positiva.

Fuori dalla Q2 un deludente Alex Rins (Team Suzuki Ecstar), vincitore di una delle gare al MotorLand nel 2020, che sul circuito di casa non riesce a centrare il tempo ne tanto meno una buona prestazione. Partirà terzultimo domani al semaforo verde davanti ad un Valentino Rossi (Petronas Yamaha SRT) stanco e lontanissimo.

Zarco e Binder passano in q2, pole di Bagnaia su Ducati
Zarco e Binder passano in q2, pole di Bagnaia su Ducati

Incredibile Francesco Bagnaia da record, Ducati al top

È Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) il pilota da battere per al MotorLand Aragon. Con una pole da record ed un ritmo costante entra nella storia per aver regalato alla casa di Borgo Panigale la 50esima pole position. Una giornata da incorniciare per team e pilota che portano in alto la bandiera italiana sul circuito spagnolo.

L’italiano di casa Ducati lo aveva dichiarato già durante le prime fasi di gara di quanto si sentisse bene sulla moto, ma da qui il passo è lungo per arrivare in pole e fare il record della pista. Eppure Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team)  con metodo, costanza e velocità firma un traguardo importante oggi ad Aragon e si conferisce il ruolo di pretendente alla vittoria. Ricordiamo che qui ad Aragon la Ducati ha all’attivo solo una vittoria realizzata al debutto nel 2010 con Casey Stoner.

Le parole del protagonista 

Ecco le sue parole al parco chiuso:”È incredibile! È la 50esima pole Ducati e ho spodestato il record della pista che Marc deteneva da ben 6 anni. Il feeling con la moto è stato buono fin da subito, la moto andava già come volevo io ed ero felicissimo. Infatti, dalla prima libera non ho toccato nulla, ma ho solo cercato di migliorarmi e questo lap è incredibile. Mi sta venendo tutto facile questo weekend e sono veramente felice.

Due Ducati e una Yamaha in prima fila

A rendere ancor più piacevole il traguardo di Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) e di Ducati, arriva Jack Miller (Ducati Lenovo Team) che colleziona il secondo crono. L’australiano ha realizzato il tempo con la doppia soft e sappiamo che soffre un po’ di più rispetto al suo compagno di squadra. Al parco chiuso si dice sorpreso del risultato e che il feeling con la sua Ducati è abbastanza buono per fare una bella gara domani. E aggiunge: “Spero di aiutare Pecco domani per fare punti importanti in campionato. La moto è cresciuta molto e spero di far bene. Sarà una gara lunga, ma spero di sfruttare al meglio la prima fila.

Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) chiude la prima fila davanti a Marc Marquez (Repsol Honda Team), Jorge Martin (Pramac Racing) e Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini). Il francese di casa Yamaha ha tentato fino all’ultimo la scalata al time attack senza riuscirci.

Intervistato al parco, Fabio Quartararo ammette: “Non potevo essere più veloce, ho dato tutto. Oggi il feeling era buono, ma era difficile per centrale la pole. Il nostro obiettivo era la prima fila e lo abbiamo raggiunto. Posso ritenermi soddisfatto di questo. Domani ci proviamo!

Bene Marc Marquez (Repsol Honda Team) veloce per tutto il weekend, il più veloce sia nelle FP1 che nelle FP4 nonostante le cadute rimediate venerdì e questa mattina nelle FP3. La confidenza di Marc con il limite sta crescendo sempre di più e questa mancata fila per un soffio ne è la conferma.

Ottima prestazione anche di Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini), il secondo più veloce delle FP2 e delle FP3, che conferma l’incredibile crescita della casa di Noale. Al debutto con la Aprilia RS-GP Maverick Vinales (Aprilia Racing Team Gresini) sfiora il passaggio in Q2 migliorandosi sensibilmente da inizio weeekend.

Francesco Bagnaia da record ad Aragon MotoGP
Francesco Bagnaia da record ad Aragon MotoGP

Ricordiamo che LiveGP.it sarà come sempre in prima linea per commentare in diretta il Gran Premio d’Aragon sul canale YouTube e Facebook. La trasmissione andrà in onda alle 13:45 di Domenica 12 settembre. Clicca qui per il link alla diretta.

Benedetta Bincoletto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.